Archivio notizie, Sport

Vincenzo Manco è il nuovo presidente nazionale dell’Uisp

di ufficio stampa e comunicazione Uisp Umbria

CHIANCIANO TERME – Vincenzo Manco è il nuovo presidente nazionale della Uisp – Unione italiana sport per tutti: è stato eletto nella mattinata del 14 aprile a Chianciano Terme a conclusione della tre giorni del XVII° congresso nazionale Uisp. Manco, cinquant’anni, origini salentine ma residente da anni a Parma, succede a Filippo Fossati. Simone Pacciani, senese, è il nuovo vicepresidente nazionale Uisp.

“Lo sport per tutti non è solo un diverso modo di intendere la pratica sportiva – ha detto Vincenzo Manco – ma è soprattutto una diversa visione del mondo; è il superamento delle diseguaglianze, perché nello sport per tutti vincono tutti. La Uisp e lo sport sociale possono fare molto per migliorare il nostro paese e contribuire a superare la crisi. Lo sport per tutti crea valori, salute e socialità ma anche posti di lavoro. Nel rapporto sussidiario con gli enti locali, in quello delle reti sociali e nei rapporti con le organizzazioni sportive europee”.

“C’è bisogno di una riforma del sistema sportivo – ha continuato il neo eletto presidente – e del riconoscimento dell’associazionismo e del volontariato sportivo, le società sportive del territorio stanno pagando il prezzo più alto alla crisi. Il sistema sportivo e associativo italiano deve ripartire da loro, dai loro problemi e dai loro bisogni, per rilanciarsi”.

Al congresso nazionale Uisp hanno partecipato 457 delegati in rappresentanza di 1.307.839 tesserati Uisp e 17.812 società sportive. Molti gli ospiti e le personalità che nella prima giornata si sono avvicendati sul palco del Palamontepaschi di Chianciano per portare i saluti di associazioni, Enti e realtà sociali e istituzionali. Ad aprire i lavori è stata la tavola rotonda intitolata “Lo sport è una risorsa”, a cui hanno preso parte Filippo Fossati, deputato e presidente nazionale Uisp uscente, Giovanni Malagò, Presidente Nazionale del Coni, Josefa Idem, senatrice e campionessa olimpionica, Pietro Barbieri, portavoce del Forum terzo settore, Valerio Neri, direttore Save the children, e Vincenzo Manco.

Il secondo giorno è stato dedicato al dibattito congressuale, con gli interventi di molti dei delegati. A conclusione dei lavori del congresso è stato eletto il nuovo consiglio nazionale, composto da 104 membri, e gli organi di garanzia e revisione contabile.

Il nuovo Consiglio nazionale, riunito subito dopo alla presenza dell’intera platea congressuale, su proposta del neopresidente nazionale Manco, ha eletto Simone Pacciani nuovo vicepresidente nazionale. E’ stata eletta anche la nuova Direzione nazionale Uisp, che risulta così composta: Vincenzo Manco, Simone Pacciani, Tiziano Pesce, Claudia Rutka, Stefano Rumori, Ivo Capone, Fabio Maratea, Matteo Franconi, Mauro Rozzi, Tore Farina, Patrizia Alfano, Gianluca Di Girolami, Antonio Iannetta.

Manuela Claysset è stata eletta Presidente del Consiglio nazionale Uisp. Gianni Cossu è stato eletto Coordinatore della Conferenza dei Regionali Uisp.

Per l’Umbria l’elezione del presidente regionale Stefano Rumori nella Direzione Nazionale rappresenta un riconoscimento sia al lavoro svolto da tutto il gruppo dirigente del Comitato regionale in questi ultimi anni, sia alla persona per l’impegno profuso nell’Uisp ai vai livelli – territoriale, regionale e nazionale. In Consiglio Nazionale, l’Umbria sarà rappresentata oltre che da Stefano Rumori anche da Aldo Sentimenti (Presidente Nazionale Lega Pallacanestro Uisp), Fabrizio Forsoni (Presidente Nazionale Attività Equestri Uisp) e Antonio Capasso (Vicepresidente Uisp Umbria e Presidente Uisp Foligno).

“Il Congresso Nazionale ha rappresentato una bella occasione di scambio e di confronto sia tra dirigenti Uisp a vari livelli, sia con il mondo sportivo ed istituzionale nazionale – ha commentato Stefano Rumori – particolarmente apprezzato è stato l’intervento del Presidente nazionale del Coni Giovanni Malagò, il quale ha ribadito che, nonostante le difficoltà economiche attuali, occorre lanciare un messaggio di cambiamento che passi per lo sport e le politiche sportive, assegnando un ruolo importante agli Enti di Promozione. Rinnovamento di cui ha parlato anche il neo presidente nazionale Manco a cui auguro buon lavoro da parte di tutto il Comitato Uisp Umbria, ben rappresentato in  questa sede dalla nostra delegazione composta oltre che da me da Aldo Sentimenti, Fabrizio Forsoni, Antonio Capasso, Gianfranco Ciliani, Stefano Alunno, Ettore Ferraresi e Luciano Della Ciana”.

“Con il presidente Manco e con il vicepresidente Pacciani c’è piena sintonia nella visione strategica dell’associazione per il prossimo futuro – ha aggiunto Rumori – la mia elezione in Direzione Nazionale è da intendersi come un successo per tutta l’associazione a livello regionale. E’ frutto del lavoro svolto negli ultimi anni dalla Direzione regionale e in particolare da dirigenti regionali come Aldo Sentimenti, a cui peraltro è stata affidata la guida della Lega Nazionale Pallacanestro. Ed è anche la conferma che l’elaborazione progettuale lanciata al Congresso regionale e basata su cinque punti – rete istituzionale, progettualità, impiantistica sportiva, formazione e comunicazione – è in linea con quanto la Direzione Nazionale porterà avanti in futuro per i prossimi quatto anni. Per quanto mi riguarda, questo incarico è una grande soddisfazione personale e al tempo stesso un impegno che mi accingo a prendere con grande senso di responsabilità”.

 

16 Aprile 2013

Vedi tutte le notizie delle categorie:

Archivio notizie, Sport

Informazioni sull'autore

admin


Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
Redazione

Orvietosì © 2002 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101. Sara Simonetti Direttore – Dante Freddi Editorialista – Elzevira di Fabio Graziani Editore.
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy

Nuova versione