Archivio notizie, Parrano, Territorio

Tassa di soggiorno anche a Parrano. Filippetti: “Destinata a finanziare gli interventi nel settore del turismo”

Scatterà dal 1 agosto la tassa di soggiorno per i turisti sul territorio comunale di Parrano. Ne dà l’annuncio l’amministrazione comunale che, dopo l’approvazione del Consiglio, renderà obbligatorio il pagamento dall’inizio del prossimo mese. I costi per notte vanno da 1 euro a 2 euro e mezzo a seconda della tipologia e qualità della struttura ricettiva e prevedono l’esenzione fino all’età di 14 anni.
Altre esenzioni specifiche sono contemplate nel regolamento per tutta una serie di categorie consultabile sul sito internet del Comune di Parrano. Il sindaco, Valentino Filippetti, spiega la decisione assunta dal Comune e gli scopi.
“L’imposta – dice infatti Filippetti – è destinata a finanziare gli interventi nel settore del turismo, compresi quelli a sostegno della promozione turistica e culturale e delle strutture ricettive.
Altri interventi – aggiunge – interessano manutenzione, fruizione e recupero dei beni culturali ed ambientali, nonché dei relativi servizi pubblici locali”. L’imposta è dovuta dai visitatori fino a un massimo di due pernottamenti consecutivi. I soggetti che pernottano nelle strutture ricettive sono tenuti a corrispondere, al termine del soggiorno, l’imposta al gestore della struttura presso la quale sono ospitati, il quale rilascia quietanza delle somme riscosse.

26 Luglio 2019

Vedi tutte le notizie delle categorie:

Archivio notizie, Parrano, Territorio

Informazioni sull'autore

admin


Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
Redazione

Orvietosì © 2002 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101. Sara Simonetti Direttore – Dante Freddi Editorialista – Elzevira di Fabio Graziani Editore.
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy

Nuova versione