Archivio notizie, Economia, Secondarie

Pmi, Sviluppumbria pubblica il bando per i progetti di missioni all’estero e di incoming

E’ stato pubblicato da Sviluppumbria, nel supplemento ordinario al «Bollettino Ufficiale» – Serie Avvisi e Concorsi – n. 29 del 9 luglio 2019, l’Avviso pubblico per la realizzazione di missioni imprenditoriali all’estero e di incoming in favore della piccole e medie imprese umbre progettate da soggetti attuatori qualificati. Con questo avviso Sviluppumbria si pone l’obiettivo di raccogliere e selezionare, da parte di operatori specializzati definiti “Soggetti Attuatori”, proposte di progetti strutturati di promozione dell’Export, da includere in un apposito Catalogo regionale  2019-2020 a disposizione delle PMI umbre (inclusi i Liberi Professionisti), che sono i destinatari e, quindi, i beneficiari dell’Aiuto.

I progetti di Internazionalizzazione sono progetti complessi, che comprendono missioni imprenditoriali all’estero e attività di incoming in Umbria, realizzati da soggetti attuatori specializzati, in favore di PMI che intendono avviare un percorso di internazionalizzazione, delineando una strategia complessiva di promozione territoriale e/o settoriale, in coerenza con il Programma annuale di interventi per l’internazionalizzazione 2019 così come definito dalla Regione Umbria.

Il processo di attuazione dei progetti si articola in una prima fase, attivata dal presente Avviso, di selezione dei soggetti Attuatori e dei Progetti di internazionalizzazione e creazione del Catalogo regionale, mentre la fase 2 sarà attivata mediante la pubblicazione di un apposito Avviso rivolto alle PMI e liberi professionisti, destinatari dell’Aiuto. In questa prima fase i Soggetti Attuatori possono candidarsi fornendo le proprie competenze specialistiche sull’internazionalizzazione e la proposta/e progettuale, esplicitando il numero minimo di Destinatari necessari per l’attivazione di ciascun Progetto presentato, che dovrà essere ricompreso tra un minimo di 4 ed un massimo di 15.

I Progetti di Internazionalizzazione che avranno superato la procedura di valutazione saranno inclusi nel Catalogo regionale, in ordine di punteggio ottenuto, e potranno essere scelti dai destinatari una volta attivata la fase 2 fino a concorrenza delle risorse disponibili e sempre che si raggiunga il numero minimo di destinatari previsto. Rientrano nella definizione di soggetti attuatori le imprese erogatrici di servizi per l’internazionalizzazione ed i Consorzi e “Reti-soggetto” di imprese.

I tempi per la presentazione dei Progetti per il Catalogo Regionale sono partiti dal 9 luglio 2019, data di pubblicazione dell’Avviso, e si concluderanno il 30 agosto 2019, per i progetti da avviare nel periodo compreso fra il 1 gennaio 2020 ed il 30 dicembre 2020. Una volta espletate le operazioni di istruttoria e valutazione, verrà costituito il Catalogo regionale dei progetti. L’avviso rientra nell’ambito del Programma Operativo Regionale Umbria 2014-2020, Azione 3.3.1 “Progetti di promozione dell’export destinati a imprese e loro forme aggregate individuate su base territoriale o settoriale”. Per qualsiasi ulteriore informazione visitare il sito di Sviluppumbria al seguente linnk: http://www.sviluppumbria.it/-/creazione-del-catalogo-regionale-2019-2020.

 

 

11 Luglio 2019

Vedi tutte le notizie delle categorie:

Archivio notizie, Economia, Secondarie

Informazioni sull'autore

admin


Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
Redazione

Orvietosì © 2002 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101. Sara Simonetti Direttore – Dante Freddi Editorialista – Elzevira di Fabio Graziani Editore.
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy

Nuova versione