Archivio notizie, Eventi, Sponsorizzate

Alla Palestra Bricas arriva il primo Workshop di MMA

Presso la palestra Bricas Orvieto sabato 27 aprile dalle 15 alle 18 si terrà il primo Workshop di MMA. Il workshop, adatto a principianti anche prima esperienza, che darà il via al prossimo corso di MMA ( a partire da settembre), sarà tenuto dal Maestro Vitaliano Sestito, professore di educazione fisica, maestro di Brazilian Ju Jitsu,  Muai Thai e MMA, responsabile regionale della FIGMMA (federazione italiana di mma) e  direttore della Sestito Accademy of Martial Arts, associazione sportiva con più sedi in Umbria  dedita alla promozione ed allo sviluppo delle arti marziali per bambini, ragazzi e adulti della difesa  personale e degli sport da combattimento.
Che cosa sono le MMA?
Con Arti Marziali Miste (Mixed Martial Arts, in acronimo MMA) si indica uno sport da  combattimento il cui regolamento consente l’utilizzo di tecniche di arti marziali e tecniche di lotta  libera. Le MMA derivano dai primi confronti tra discipline marziali differenti da cui, nel corso degli anni, i praticanti hanno progressivamente estratto e adattato le tecniche più efficaci, combinando  stili diversi tra loro, finché le arti marziali miste si sono di fatto evolute in uno stile a sé stante che  mescola efficacemente gli elementi di tutte le altre (attualmente le discipline più allenate per  studiare i vari aspetti del combattimento sono il Brazilian Ju Jitsu, la Muay Thai, Grappling, Lotta olimpica e Boxe).
Perchè particare MMA?
MMA è oggi una disciplina le cui vie si diramano non solo nel professionismo ma anche nel settore  amatoriale (dove viene praticata da uomini e donne per difesa personale o per l’efficacia psico-fisica dell’intenso allenamento) e soprattutto nel settore giovanile dove il training delle MMA sviluppa  importanti capacità, che rientrano nei processi fondamentali dell’età evolutiva, come l’intelligenza  cinestetica (cioè la capacità di saper gestire il proprio corpo, manipolare oggetti, trasformarli e  riorganizzarli, o nel caso delle MMA controllare il corpo di coloro con cui si entra in relazione,  osservare situazioni e riprodurle) e la capacità propriocettiva (cioè la capacità di percepire e  riconoscere la posizione del proprio corpo nello spazio e lo stato di contrazione dei propri muscoli).
Queste due capacità che assumono importanza fondamentale nel complesso meccanismo del  movimento e che rimangono più ostiche nell’età adulta, trovano la loro miglior metodica di apprendimento nella lotta a terra (in natura la principale attività dei cuccioli per lo sviluppo psico-motorio), quindi in tutte le scuole professionali di MMA si attribuisce uno spazio molto ampio all’apprendimento delle tecniche lottatorie: sia tra i professionisti che tra gli amatori ma soprattutto nell’ambito giovanile, la lotta risulta essere la disciplina più utile per l’apprendimento in sicurezza diqueste abilità indispensabili nella vita come nelle MMA.
Praticare MMA è pericoloso?
Gli incontri professionistici di MMA possono sembrare molto cruenti, hanno inizio in piedi e poi possono proseguire a terra, gli atleti possono vincere ai punti, per knock-out o per sottomissione (cioè costringendo l’avversario alla resa tramite strangolamento o leva articolare). Nell’ambito amatoriale e giovanile l’attività non è assolutamente pericolosa in quanto ci si avvale di efficaci protezioni e la pratica è dimensionata secondo i livelli e le possibilità dei praticanti: MMA è adatta a tutti, uomini e donne, ragazzi e ragazze di sana e robusta costituzione. Vi invito quindi a partecipare numerosi!

Info Stefano e prenotazioni (entro il 17 aprile): 328/1294292

3 Aprile 2019

Vedi tutte le notizie delle categorie:

Archivio notizie, Eventi, Sponsorizzate

Informazioni sull'autore

admin


Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
Aprile: 2019
L M M G V S D
« Mar    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  
Redazione

Orvietosì © 2002 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101. Sara Simonetti Direttore – Dante Freddi Editorialista – Elzevira di Fabio Graziani Editore.
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy