Archivio notizie, Corsivi, Politica

Appunti

di Massimo Gnagnarini

Una foto alla comunità orvietana può farci capire dove andiamo e cosa dobbiamo fare. Ventimila anime in diminuzione così composte:
– 3000 in età scolare;
– 7000 pensionati;
– 10.000 attivi (2000 sono stranieri) la metà dei quali è titolare e collaboratore di impresa famigliare e un’altra metà circa sono dipendenti pubblici e privati (pendolari per lo più). Un migliaio sono i non occupati e altrettanti quelli che vivono di rendita.

La maggiore fonte di reddito per gli orvietani è il turismo che da solo apporta circa 60 Mln l’anno al PIL cittadino. Ma non tutte le imprese ne beneficiano poiché solo un terzo di esse è localizzata nel centro storico. Dunque bisogna intervenire anche su altri settori e potenziare i servizi ad essi correlati:

– Servizi alla manifattura con la riqualificazione dell’area industriale di Bardano attraverso interventi di bonifica, sistemazione di aree, qualità infrastrutture tecnologiche e logistica. Investimenti comunali e fondi UE.
– Servizi ai pendolari. Nuovo sistema integrato di mobilità extraurbana. Investimenti comunali e fondi UE.
– Integrazione del tessuto commerciale e artigianale territoriale con i flussi turistici del Centro storico.

Tuttavia bisogna essere realisti. Orvieto, da sola, non ce la potrebbe fare. Dobbiamo abbandonare l’idea radicata dell’autosufficienza ed aprire la città e i suoi tesori agli investitori esterni. L’alternativa sarebbe scivolare orgogliosamente, ma inesorabilmente verso il modello Civita.

11 Dicembre 2018

Vedi tutte le notizie delle categorie:

Archivio notizie, Corsivi, Politica

Informazioni sull'autore

admin


Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov   Gen »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Redazione

Orvietosì © 2002 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101. Sara Simonetti Direttore – Dante Freddi Editorialista – Elzevira di Fabio Graziani Editore.
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy

Nuova versione