#UmbriaFolk prosegue con spettacoli dedicati a Lucio Dalla e Gabriella Ferri
Archivio notizie

#UmbriaFolk prosegue con spettacoli dedicati a Lucio Dalla e Gabriella Ferri

 

ORVIETO – Dopo la chiusura di Umbria Folk Festival che ha avuto come location Piazza del Popolo dal 29 agosto al 1° settembre, il programma del #FOLKFEST2018, nuovo circuito interregionale di musica e cultura folk nonché grande contenitore di eventi e iniziative culturali di vario genere, prosegue ad Orvieto con due imperdibili appuntamenti teatrali. Si tratta di eventi speciali che uniscono il teatro alla musica e che rendono omaggio a due grandi artisti che il pubblico non ha mai dimenticato: Lucio Dalla e Gabriella Ferri. 

Sabato 15 settembre alle 21.30 è in programma al Teatro Mancinelli DA BALLA A DALLA Storia di un’imitazione vissuta, scritto e cantato da Dario Ballantini. Trasformista, comico, pittore, attore, imitatore tra i più famosi d’Italia, è noto al grande pubblico per la collaborazione con il programma televisivo Striscia la Notizia nella veste di “inviato”. Lo spettacolo è un omaggio che Ballantini rende all’amico e grande cantautore Lucio Dalla, trasformandosi “dal vivo” in lui, reinterpretando una parte scelta della sua straordinaria produzioneartistica e cantando con voce sorprendentemente fedele all’originale.


E’ uno spettacolo che ricorda Dalla visto attraverso il racconto di vita vera di Dario che, da fan imitatore giovanissimo e pittore in erba, aveva scelto l’artista emiliano come soggetto di mille ritratti e altrettante rappresentazioni da imitatore trasformista. Vent’anni dopo, al loro incontro, i ruoli si erano ribaltati: Lucio era diventato sostenitore del successo di Dario, come pittore e trasformista.

Sabato 22 settembre, sempre alle 21.30, sul palcoscenico del Mancinelli arriva invece Syria con PERCHE’ NON CANTI PIU’. Il concerto-spettacolo vuole essere un omaggio ad una delle più influenti rappresentanti della musica popolare italiana, Gabriella Ferri. Perché non canti più nasce da un’idea di Pino Strabioli e Cecilia Syria Cipressi, con la supervisione di Seva, figlio della compianta cantante.

Da una valigia rossa è nato un libro-album dove Pino Strabioli ha raccolto scritti, disegni, appunti, scarabocchi, lettere e pensieri di Gabriella, che il marito e il figlio hanno voluto donargli per far vivere ancora e per sempre la più grande voce di Roma. In quella valigia Strabioli ha rovistato per intere notti e interi giorni. Accatastati, sparsi e mischiati, c’erano e ci sono ancora fogli di carta colorati e in bianco e nero.


Poi, un giorno, è avvenuto l’incontro con la cantante Syria, anche lei innamorata di Gabriella, e con lei ha preso corpol’idea di un omaggio a Gabriella Ferri tra parole e musica, per un concerto simile al racconto di una vita. Dopo aver celebrato con l’album “10+10” due decenni di carriera artistica, Syria, cantante, dj, produttrice e attrice, racconta e canta le storie e le canzoni di Gabriella tracciandone un profilo inedito grazie alle parole e ai racconti di chi la Ferri l’ha conosciuta nella sua parte più intima e vera. La direzione musicale del concerto-spettacolo è di Davide Ferrario e Massimo Germini, l’evento vede la partecipazione in scena di Pino Strabioli.

Lo spettacolo è in collaborazione con il Festival Nazionale UISP del Gioco e delle Tradizioni, che si svolge ad Orvieto nei giorni 21-22-23 settembre.

I biglietti di Da Balla a Dalla e di Perché non canti più sono disponibili al botteghino del Mancinelli a partire dal 12 settembre con i seguenti orari: dal mercoledì al sabato ore 10-13  16-18.

Da sabato 8 settembre è inoltre attiva la prevendita online su www.ticketitalia.com.

Info www.teatromancinelli.com  biglietteria@teatromancinelli.it  Tel. 0763.340493.

 

15 settembre 2018

Informazioni sull'autore

admin


Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
settembre: 2018
L M M G V S D
« Ago   Ott »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
Redazione

Orvietosì © 2012 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101. Sara Simonetti Direttore – Dante Freddi Editorialista – Cooperativa Elzevira Editore P.Iva: 01292350558 Sede presso Coop.Editoriale Elzevira, Piazza del Commercio, 35 – 0763 342360
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy