Archivio notizie, Poesie e racconti

ALIENAZIONE

di Aramo Ermini

 

Mano a mano avanzava

 

il giovane ruscello,

 

vivo,

 

gorgogliante,

 

ma incontrò ostacoli insormontabili

 

lungo il suo andare,

 

montagne impenetrabili

 

rapide pericolose,

 

salti abissali.

 

Troppo per le Sue giovani forze solitarie.

Nessun dio lo soccorse,

 

ché il cielo è vuoto,

 

né la Sua energia

 

se ne potè fabbricare uno,

 

la Sua natura a ciò refrattaria

 

 

Era spinto dalla forza della natura

 

il piccolo rivo e,

 

si scavò un altro greto

 

lontano da sé

 

lontano dalla vita

 

 

il corso naturale si inaridì

 

zolle di terra riarsa,

 

spaccate,

 

arbusti stentati,

 

rotti e radi.

 

 

Irreale il nuovo greto,

 

là ebbero corso

 

le forze selvagge e terribili della Natura.

 

 

Di Sé non conservava neppure la memoria,

 

non era più vivo ma,

 

solo una parvenza.

 

 

Ora ,

 

dopo tanti anni,

 

di lontananza maligna,

 

il giovane ruscello

 

potrà forse rioccupare il Suo corso,

 

reale e vitale.

 

 

 

La terra riarsa e secca

 

potrà essere di nuovo irrorata,

 

rigogliosi cespugli,

 

e erba e fiori

 

potranno rinascere,

 

là dove era morte,

 

giovani vitelli se ne potranno pascere,

 

giovani cerve.

 

 

La Natura

 

madre e matrigna

 

potrà  fare questo dono

 

al giovane rivo

 

che non divenne mai fiume.

 

 

15 Novembre 2013

Vedi tutte le notizie delle categorie:

Archivio notizie, Poesie e racconti

Informazioni sull'autore

admin


Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
Novembre: 2013
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  
Redazione

Orvietosì © 2002 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101.
Direttore Responsabile: Sara Simonetti
Editore: Elzevira di Fabio Graziani
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy

Nuova versione