Archivio notizie, Cultura

Da Orvieto a Bolsena: un percorso tra Etruschi e Romani (24 aprile | 3 novembre 2013)

Un’esposizione che ripercorre, attraverso  oltre un millennio di storia, le vicende della città-stato etrusca di  Velzna – l’ultima a cadere in mano romana dopo un lungo assedio – e della sua erede Volsinii che ne accolse – sulle alture del lago di Bolsena – gli abitanti superstiti.

La mostra, curata da Giuseppe M. Della Fina ed Enrico Pellegrini, è organizzata dalla Fondazione per il Museo “Claudio Faina”e dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Etruria Meridionale in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Umbria, l’Ecole Française de Rome, il Sistema Museale del Lago di Bolsena, il Museo Territoriale del Lago di Bolsena e si snoda all’interno di differenti sedi espositive (Roma, Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia; Orvieto, Museo “Claudio Faina”; Orvieto, Museo Archeologico Nazionale; Bolsena, Museo territoriale del Lago di Bolsena; Grotte di Castro, Museo Civico Archeologico; San Lorenzo Nuovo, Palazzo Comunale; Castiglione in Teverina, Museo del Vino).

Interverranno in occasione della presentazione alla stampa dell’evento, lunedì 22 aprile ore 11,00 (Museo “Claudio Faina” | Orvieto), e martedì 23 aprile ore 11,00 (Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia | Roma)

Antonio Concina (Presidente Fondazione per il Museo “Claudio Faina”)

Giuseppe M. Della Fina ed Enrico Pellegrini (curatori della mostra)
Paolo Bruschetti (Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Umbria) | conf. stampa Orvieto

Alfonsina Russo (Soprintendente per i Beni Archeologici dell’Etruria meridionale) | conf. stampa Roma

 

17 Aprile 2013

Vedi tutte le notizie delle categorie:

Archivio notizie, Cultura

Informazioni sull'autore

admin


Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
Redazione

Orvietosì © 2002 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101. Sara Simonetti Direttore – Dante Freddi Editorialista – Elzevira di Fabio Graziani Editore.
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy

Nuova versione