Archivio notizie, Politica, Secondarie

Polli e di Girolamo: “Decreto Monti inaccettabile e che non tiene conto della proposta del Cal”

Il presidente della Provincia di Terni Feliciano Polli e il sindaco di Terni Leopoldo di Girolamo hanno diffuso la seguente nota sul decreto taglia Provincie:

“Riteniamo che il decreto legge di riforma delle province approvato oggi dal CDM sia inaccettabile ed incoerente con le modifiche apportate in sede di conversione che mettevano in moto un percorso di “riordino”.

Di fatto, non vengono accolte le proposte formulate dai Cal e dalle Regioni attraverso un intenso e partecipato percorso politico ed istituzionale e si formula un unico tipo di deroga rispondendo ad un criterio di tipo geo-morfologico e non a quello istituzionale ed amministrativo posto alla base della proposta di riordino approvata in Umbria.

Nella nostra Regione, infatti, si è pervenuti ad una proposta basata su due ambiti provinciali rispondenti ai criteri demografici e territoriali previsti dalla deliberazione del CDM del 20 luglio, validata anche dal pronunciamento di una parte consistente dei consigli comunali umbri, per evitare le conseguenze negative  politiche,amministrative e socio-economiche della coincidenza della istituzione regionale con quella dell’unica provincia.

A queste si aggiungerebbe anche il danno della riorganizzazione degli uffici territoriali di governo che, secondo quanto riportato dalla nota uffciale del CDM, porterà ad un dimezzamento degli stessi, facendo mancare importanti riferimenti istituzionali e di servizi ai cittadini, accompagnato anche dalla impossibilità di collocare la sede degli organi politici della futura provincia unica in una città diversa da quella capoluogo.

Non intediamo rassegnarci a questa decisione del governo e procederemo immediatamente ad attivare ogni forma di iniziativa politica a livello parlamentare e dei partiti necessaria a scongiurare questo esito, anche attraverso la proposizione di emendamenti che modifichino il testo in senso coerente con le delibere assunte da CAL e Regione.

Facciamo perciò appello a tutte le forze politiche economiche e sociali del nostro territorio perchè si attivino con il massimo della determinazione e dell’impegno per conseguire un obiettivo fondamentale per il futuro del nostro territorio e dell’intera regione dell’Umbria”.

 

31 Ottobre 2012

Vedi tutte le notizie delle categorie:

Archivio notizie, Politica, Secondarie

Informazioni sull'autore

admin


Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
Redazione

Orvietosì © 2002 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101. Sara Simonetti Direttore – Dante Freddi Editorialista – Elzevira di Fabio Graziani Editore.
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy

Nuova versione