Archivio notizie, Corsivi

Alfabeto per Orvieto: “D” come dimissioni

In città, nell’ultimo scorcio temporale, la parola più in voga e massimamente circolante ad ogni angolo di via o di piazza è racchiusa nel vocabolo “Dimissioni” e nel verbo “Dimettere”, sia nella sua forma attiva che in quella riflessiva o passiva.

Chi le chiede, chi le invoca, chi le minaccia per poi ritirarle, chi infine le annunzia e coerentemente le attua. Nessuna istituzione cittadina ne è immune ed esente: l’ufficio di Presidenza del Consiglio Comunale, le Commissioni Consiliari,la GiuntaMunicipale, i vertici della Fondazione bancaria, le Presidenze di Enti; non mancano all’appello neppure le segreterie di partito.

Non è certamente un “Belvedere”!.

Noi dell’Alfabeto per Orvieto vogliamo, invece, proporre la sostituzione del termine dimissione con quello di ammissione. Vogliamo, cioè, ammettere al governo cittadino che verrà i competenti nelle materie specifiche, i capaci di pensiero e di azione, i liberi dai condizionamenti del recente opaco passato, i limpidi nei comportamenti pubblici e privati, i lungimiranti nelle scelte, i lucidi e coraggiosi nelle decisioni.

Le Donne e gli Uomini per tale salutare operazione già vi sono: basterà ancora per poco attendere una benefica “bagnata di acqua piovana” e, allora, spunteranno come i preziosi funghi di Settembre.

6 Settembre 2012

Vedi tutte le notizie delle categorie:

Archivio notizie, Corsivi

Informazioni sull'autore

admin


Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
Settembre: 2012
L M M G V S D
« Ago   Ott »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
Redazione

Orvietosì © 2002 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101. Sara Simonetti Direttore – Dante Freddi Editorialista – Elzevira di Fabio Graziani Editore.
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy

Nuova versione