Archivio notizie, Secondarie, Territorio

Un nuovo sistema informatico avanzato per il Comune di Soriano

SORIANO NEL CIMINO – Il Comune di Soriano nel Cimino si è dotato di un nuovo sistema informativo avanzato. “Il modo di lavorare nella pubblica amministrazione – afferma il sindaco Fabio Menicacci – è molto cambiato negli ultimi anni e sono sempre maggiori, e pressanti, le incombenze che gravano sui servizi comunali nell’espletamento delle funzioni quotidiane. Si è reso indispensabile, ora più che mai,  l’attivazione di un sistema organizzativo e informatico tecnologicamente evoluto ed integrato”. Il Comune disponeva di una soluzione informatica eterogenea composta da tanti software non dialoganti tra di loro. Nella maggior parte dei casi  erano datati dal punto di vista tecnologico e carenti di funzioni applicative. Il maggiore punto di debolezza era rappresentato dal fatto che, mancando le integrazioni tra i servizi, i dati dovevano necessariamente  essere ri-digitati più volte nel contesto di procedure  diverse, nei differenti servizi, con conseguente dispendio di tempo e di energie. Le soluzioni operative non risultavano, inoltre, ancora adeguate al trattamento dei documenti informatici e non vi erano applicazioni in grado di garantire la  gestione del territorio in modo digitale.

“L’amministrazione – spiega Menicacci – preso atto della realtà esistente, si è posta, dunque,  come obiettivo, quello di migliorare il servizio ai cittadini e l’operatività negli uffici, introducendo tipologie di servizi forniti digitalmente e garantendo  tempi sempre più brevi nell’evasione delle pratiche. E’ evidente che questo obiettivo si possa raggiungere solo appoggiandosi a un sistema informatico in grado  di gestire tutte le funzioni dei servizi comunali in modo integrato, e capace di dialogare per ogni funzione, con il mondo web”. Dalle indagini effettuate su alcuni comuni del Lazio si è visto come questo obiettivo spesso rimanga una chimera. L’amministrazione ha quindi allargato l’orizzonte di indagine a livello nazionale. La ricerca di mercato ha portato a selezionare la soluzione DigitalPal della SISCOM spa, la soluzione informatica digitale realizzata per gestire tutti i servizi comunali. Questa soluzione è in grado di gestire nella totalità i procedimenti del Comune in modo digitale consentendo così  l’eliminazione di gran parte della carta negli uffici. La Siscom spa è una software house che opera in oltre mille Comuni e  offre, quindi,  garanzia  di una realtà solida su cui il Comune potrà investire nei prossimi anni.In sintesi, i principali elementi e punti di forza della soluzione software scelta sono rappresentati dalla completa integrazione e  dal  dialogo costante di tre elementi: il sistema gestionale, territoriale e documentale digitale. Le basi della piattaforma sono rappresentate dalla toponomastica unica, l’anagrafica unica di cittadini e contribuenti e la gestione del territorio in modo digitale con l’accesso ai  dati catastali.

Il sistema integrato prevede specifiche procedure gestionali per la gestione dell’operatività di ogni singolo servizio ma le procedure sono tutte integrate tra di loro, così che gli uffici dei diversi settori lavorino in modo sinergico scambiandosi le informazioni attraverso il sistema informatico.

Altro obiettivo importante che si può raggiungere con il sistema SiscomDigitalPal è quello di realizzare  la ricerca dei documenti in tempo  zero!  Con questo strumento informatico si può evitare di  stampare i documenti; questi, se si vuole, possono essere  trattati in modo informatico e dotati di firma digitale. Il cittadino potrà toccare con mano i benefici del nuovo sistema che consente di rendere disponibili sul web del Comune gli atti, i bandi, i dati che riguardano la vita comunale, le informazioni relative al “come fare per”, attivare procedimenti, o istanze, o conoscere le proprie posizioni di contribuente.L’avviamento del nuovo sistema è in corso. La soluzione è modulare e pertanto può essere  realizzata  “step by step” integrando i vari moduli come un puzzle sulle basi del sistema DigitalPal. Il completamento del sistema è previsto per la fine di questo anno.

“I primi risultati  sono già  visibili – conclude il sindaco –  quali l’attivazione delle procedure per la nuova IMU e per il  servizio urbanistico. L’accesso ai dati catastali ed al sistema dell’agenzia delle entrate è una realtà per avere a disposizione dei dati dei versamenti in modo controllato e per le certificazioni urbanistiche”.

31 Agosto 2012

Vedi tutte le notizie delle categorie:

Archivio notizie, Secondarie, Territorio

Informazioni sull'autore

admin


Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
Redazione

Orvietosì © 2002 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101. Sara Simonetti Direttore – Dante Freddi Editorialista – Elzevira di Fabio Graziani Editore.
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy

Nuova versione