Archivio notizie, Politica, Secondarie

Mortini e Mocetti interrogano il Comune su “eventuali future gestioni della Te.MA.”

I consiglieri comunali del PD Mortini e Moscetti, partendo dalla notizia di stampa che il Comune affiderà alla Te.Ma. la gestione di alcune strutture del Comune, chiedono notizie dirette in proposito dall’Ammnistrazione e hanno quindi diffuso la nota che segue. 

“Ultimamente sulla stampa locale vengono riportati progetti fantasiosi sulla futura gestione di diversi asset della città, quali il Palazzo dei Congressi, il Pozzo di San Patrizio, la Fortezza Albornoz.

Asset che secondo indiscrezioni dovrebbero essere gestiti dall’Associazione TE.MA. tramite concessione diretta, come è successo per l’ex chiesa del Carmine, dove l’amministrazione comunale nel gennaio scorso appoggiò l’iniziativa “Ingredienti per Una Serata Informale”, e titolò un proprio comunicato in questa maniera “La Sala del Carmine torna ad essere luogo attivo e attrattivo della cultura e dello spettacolo. La conclusione di tutto ciò è stata che la struttura del Carmine è stata ferma per quasi un anno.

Con l’interrogazione che abbiamo presentato chiediamo alcune delucidazioni alla giunta, di seguito l’interrogazione:

Gruppo Consiliare Partito Democratico

Al Presidente del Consiglio Comunale

Comune di Orvieto

Oggetto: Interrogazione ai sensi dell’art. 30, comma 1 del Regolamento Comunale:

 Associazione TE.MA

Vista la Delibera di Giunta n. 77 del 14 giugno 2012 “ Concessione in comodato gratuito all’Associazione TE.MA. dei  locali dell’ex chiesa del Carmine

Premesso che l’Associazione TeMa è un’associazione con personalità giuridica, nel cui Consiglio d’Amministrazione i rappresentanti del Comune detengono il voto maggioritario

che l’art. 3 dello Statuto dell’Associazione TE.MA. recita “Lo scopo dell’Associazione è la promozione, la valorizzazione, la produzione, il coordinamento e la diffusione delle attività di spettacolo e delle attività culturali connesse che si svolgono nel Teatro Comunale Mancinelli di Orvieto, di cui l’Associazione assume la gestione previa convenzione con l’Amministrazione Comunale, e in altri teatri e luoghi, anche sulla base di specifici incarichi da parte di enti pubblici e privati”

Considerato che alla scadenza, ormai un anno fa, della convenzione con il Laboratorio Teatro per la gestione della struttura della Sala del Carmine, più volte la Giunta ha evidenziato la volontà di procedere ad un bando pubblico per la nuova gestione della struttura; 

Considerato che recentemente su quotidiani locali si è paventata la gestione del Palazzo dei Congressi, del Pozzo di San Patrizio, della Fortezza Albornoz,  sempre all’associazione TE.MA.

Chiede alla Giunta

  1. i motivi che hanno portato la Giunta alla non pubblicazione del Bando per la gestione della struttura del Carmine, e i motivi che l’hanno portato ad affidare la gestione invece all’Associazione TeMa, gravata, com’è noto, da forti criticità finanziarie ed economiche;
  2. se sono veritiere le indiscrezioni di stampa sulle eventuali future gestioni dell’Associazione TeMa, e se sì, perché non si procede, per la gestione degli importanti asset della città, mediante bandi pubblici”.

Orvieto 02 agosto 2012
I consiglieri comunali PD
Marco Moscetti
Anna Rita Mortini

2 Agosto 2012

Vedi tutte le notizie delle categorie:

Archivio notizie, Politica, Secondarie

Informazioni sull'autore

admin


Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
Redazione

Orvietosì © 2002 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101. Sara Simonetti Direttore – Dante Freddi Editorialista – Elzevira di Fabio Graziani Editore.
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy

Nuova versione