Archivio notizie, Cultura, Secondarie

Orvieto capitale di Etruscologia

 

ORVIETO – Nei giorni scorsi Orvieto  è diventata la capitale degli studi etruscologici e italici, grazie a un importante  congresso come “Ascesa e crisi delle aristocrazie arcaiche in Etruria e nell’Italia preromana” organizzato dalla Fondazione per il Museo “Claudio Faina” d’intesa con il Comune di Orvieto. I lavori congressuali sono stati aperti da Daniele Di Loreto, presidente della Fondazione Faina, Roberta Tardani, sindaco di Orvieto, e Giuseppe M. Della Fina, direttore scientifico della Fondazione Faina.

Hanno visto la partecipazione di specialisti provenienti da Università italiane e straniere, dai Poli Museali, dalle Soprintendenze Archeologia, Belle Arti e Paesaggio e da Enti di ricerca. Da segnalare la partecipazione di un pubblico numeroso e attento con una presenza importante di giovani ricercatori: segno della vitalità di una formula che tende ad esaminare il passato integrando archeologia e storia. Come pure di dare spazio ai diversi approcci che caratterizzano l’archeologia contemporanea. I relatori hanno offerto un quadro aggiornato su una problematica che è stata centrale nelle vicende storiche prima della conquista della penisola italiana da parte di Roma. In apertura del congresso sono stati presentati gli Atti dell’incontro dello scorso anno dedicato al tema Musei d’Etruria: un volume che andrà ad arricchire le maggiori biblioteche universitarie e di antichità europee.

16 Dicembre 2019

Vedi tutte le notizie delle categorie:

Archivio notizie, Cultura, Secondarie

Informazioni sull'autore

redazione2


Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
Dicembre: 2019
L M M G V S D
« Nov   Gen »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  
Redazione

Orvietosì © 2002 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101.
Direttore Responsabile: Sara Simonetti
Editore: Elzevira di Fabio Graziani
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy

Nuova versione