Archivio notizie, Secondarie, Sociale

Il Liceo delle Scienze Umane di Orvieto ed “Amleto in Viaggio” insieme sul palco nel segno di “Cambiamenti”

Un’ esperienza ricca di emozioni quella vissuta sul palcoscenico del teatro “Sala del Carmine”, dagli studenti del secondo anno del Liceo delle Scienze Umane di Orvieto e dagli attori della Compagnia di Teatro Integrato Amleto in Viaggio. Esercizi teatrali ed improvvisazioni sono stati motivo di relazione e d’incontro fra le diverse abilità, e lo spazio scenico è divenuto reale contesto di empatia e di integrazione. Un ciclo breve ma significativo di tre laboratori teatrali in cui studenti, insegnanti, attori con disabilità, educatori e volontari hanno avuto la possibilità di sperimentarsi sul palco. Diretti dalle registe Felizitas Scheitch ed Elisabetta Moretti, i partecipanti hanno condiviso momenti di collaborazione e di sincera solidarietà, e si sono messi in gioco affrontando con leggerezza le difficoltà della recitazione.

Appare significativo quanto riportato dagli studenti del Liceo a conclusione del percorso: “ci siamo resi conto che l’unico modo per interagire con gli altri sul palcoscenico è quello di lasciar cadere pregiudizi e timori, portando in scena noi stessi e la nostra fisicità “trasparente”, “ascoltando” e “attivando” le storie di vita di chi, nonostante le difficoltà, è animato da una profonda gioia di vivere che esce e si esprime in forme nuove e sempre originali”. Il ciclo d’incontri dall’evocativo nome “Cambiamenti”, fase del progetto “Uno, due, tre, basta!” dell’Associazione Culturale di Arti e Teatro integrato Amleto in Viaggio, è stato realizzato grazie al contributo dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto.

Importante il sostegno dei servizi della USL Umbria2 e della Cooperativa Sociale Il Quadrifoglio che da sempre agevolano la partecipazione degli utenti dei centri diurni del territorio “La Porta del Sole” e “L’Albero delle Voci”, alle attività teatrali.
La proposta, fortemente sostenuta dalla dirigente del plesso scolastico dott.ssa Cristiana Casaburo, ha preso forma grazie al coordinamento delle professoresse Antonella Rellini e Silvia Michelangeli, ed alla presenza attiva degli insegnanti. Questa prima riuscita collaborazione è un ottimo esempio di cooperazione tra scuola ed extrascuola, per un modello educativo che oltrepassa i banchi e rende ancor più vivo l’insegnamento, calandosi nella realtà territoriale e divenendo ricchezza per l’intera comunità. Un’esperienza positiva che sarà certamente premessa per future nuove collaborazioni.

15 Novembre 2019

Vedi tutte le notizie delle categorie:

Archivio notizie, Secondarie, Sociale

Informazioni sull'autore

elzevira


Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
Novembre: 2019
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  
Redazione

Orvietosì © 2002 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101. Sara Simonetti Direttore – Dante Freddi Editorialista – Elzevira di Fabio Graziani Editore.
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy

Nuova versione