Archivio notizie, Cultura, Secondarie

Aperto il nuovo Anno Accademico 2019/2020 dell’UniTre, una festa piena di emozioni

Presso la Sala Unità d’Italia del Palazzo Comunale (location maestosa che, nonostante l’ampiezza, non è riuscita a contenere tutti i cittadini accorsi alla manifestazione), il Sindaco di Orvieto, Roberta Tardani, ed il Presidente del Consiglio Comunale, Umberto Garbini, hanno dato il benvenuto più caloroso ai convenuti, sottolineando l’importanza e la portata della missione Unitre per la comunità orvietana.

Il programma, curato personalmente dal Presidente Riccardo Cambri, prevedeva il “Concerto Popolare” della Little Brown Jug Band, gruppo strumentale brillante e ben assortito che si è messo in evidenza in numerose manifestazioni musicali di rilievo regionale e nazionale, pur con alle spalle pochissimi anni di attività artistica.

Dopo una intensa esecuzione dell’Inno d’Italia, cantato a gran voce – come di tradizione – dagli associati Unitre, sono seguite alcune canzoni del repertorio leggero più noto: Amapola, Besame mucho, Luna rossa fra le altre, per terminare con Life is Beautiful e Corri Lazzaro; quest’ultimo è un brano originale composto dalla Little Brown stessa, che ha avuto l’onore di essere selezionato dalla regista Alice Rohrwacher per il suo fortunato film Lazzaro felice.

Artisti ospiti al Concerto Popolare sono stati il M° Cambri, che ha suonato virtuosamente il pianoforte e la fisarmonica, ed il cantante Stefano Benini, che ha donato espressione e vibrazioni particolari alle melodie. Man mano che le canzoni si susseguivano, è aumentato l’entusiasmo della famiglia Unitre che ha premiato gli artisti con applausi fragorosi e prolungati.
Concluso il Concerto Popolare, è stata la volta del Vicepresidente Alberto Romizi che ha messo in scena un estratto di “Attimi”, il suo nuovo concept teatrale che debutterà nella primavera 2020. Romizi ci ha abituato a delle pièces teatrali originali e ben curate; Attimi prosegue idealmente questo percorso, porgendo al pubblico un canovaccio di vite illustri ed emblematiche, nelle cui debolezze e fragilità è possibile immedesimarsi. In Attimi è fondamentale l’interazione della recitazione con elementi musicali appositamente rimodulati dall’abilità tecnico-improvvisativa del chitarrista Patrizio Dominici; non è mancato lo spettacolo nello spettacolo: la giovane ed agilissima danzatrice Benedetta Tiberi ha accompagnato e sottolineato i momenti salienti del testo con passi eleganti di danza, effettuati con la complicità di una grossa sfera, raffigurante il ciclo della vita nel suo effimero. Anche per Attimi, il consenso del pubblico è stato particolarmente caloroso.

Nella seconda parte del pomeriggio sono state presentate le novità previste nella nuova programmazione. Innanzitutto, la Consigliera Angiolina Vonmoos ha presentato le studentesse premiate alla Borsa di Studio Maria Teresa Santoro per l’anno scolastico 2018/2019, iniziativa giunta alla quinta edizione con la quale il Direttivo orvietano ricorda la storica Professoressa e Presidente: vincitrice quest’anno Denise Benedetta Pelucco, con due menzioni speciali assegnate a Sofia Frellica e Martina Di Lucio; alle tre giovanissime anche una tessera junior con la quale potranno seguire, gratuitamente, i corsi di Storia e Filosofia di prossima attivazione.

In ultimo, il Presidente Cambri e Fabrizia Mencarelli, Direttrice dei Corsi, hanno presentato per sommi capi la programmazione già approntata per l’Anno Accademico 2019/2020, che sarà poi comunicata con dovizia di particolari attraverso i canali di comunicazione utilizzati normalmente. Con la distribuzione a tutti i presenti di deliziosi dolcetti gentilmente preparati dal Caffè Montanucci, si è conclusa una scintillante cerimonia di inaugurazione, fra le più ricche e partecipate degli ultimi anni.

“Che dire”, chiosa Riccardo Cambri, “i meravigliosi associati Unitre meritano tutti i sacrifici necessari che il Direttivo affronta per condurre al meglio l’associazione; la loro partecipazione è sempre numerosa ed affettuosa e ci ripaga della stanchezza accumulata. Oltre a loro, mi sento di ringraziare i nostri docenti ed esperti ed ancora il Sindaco Roberta Tardani, il Presidente del Consiglio Comunale Umberto Garbini e l’intera Amministrazione Comunale, assieme al Presidente Gioacchino Messina della Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto.
Aggiungo gratitudine per il Caffè Montanucci, sempre vicino all’Unitre, e al Ristorante Le Grotte del Funaro. Abbraccio idealmente tutti i colleghi Consiglieri: Alberto Romizi, Paolo Calistri, Maria Luisa Cinti, Maria Silvana Petrangeli Cerquetti, Angiolina Vonmoos, Gelsomina Leone, Fabrizia Mencarelli, e la Presidente Onoraria Iva Barbabella. Ogni traguardo è il risultato di uno sforzo collettivo unitario, per il quale ognuno mette a disposizione il tempo e le risorse di cui dispone. Mi auguro che i nostri associati continuino a trovare gratificante e stimolante frequentare Palazzo Simoncelli”.

(Foto per gentile concessione di Paolo Maiotti e Maria Luisa Cinti)

7 Ottobre 2019

Vedi tutte le notizie delle categorie:

Archivio notizie, Cultura, Secondarie

Informazioni sull'autore

elzevira


Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
Ottobre: 2019
L M M G V S D
« Set    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  
Redazione

Orvietosì © 2002 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101. Sara Simonetti Direttore – Dante Freddi Editorialista – Elzevira di Fabio Graziani Editore.
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy

Nuova versione