Acquapendente, Archivio notizie, Territorio

Acquapendente, avviate le direttive per l’estinzione Ipab Casa di Riposo San Giuseppe.

Con Delibera di Giunta il Comune di Aquapendente annuncia le direttive per l’estinzione Ipab Casa di Riposo San Giuseppe. Questo il testo integrale dell’atto: “La Giunta Comunale, Premesso che il Comune di Acquapendente ha più volte proposto anche congiuntamente con il Commissario straordinario della Ipab Casa di Riposo San Giuseppe Acquapendente, alla Regione Lazio l’estinzione della Ipab stessa a seguito di trasformazione della Casa di Riposo in Residenza Sanitaria Assistita;
Dato atto che la richiesta prevede il superamento della Ipab, Ente oramai superato e risalente alla disciplina della Legge Crispi del 1890 e non più idoneo alla gestione di servizi sociali o socio-sanitari in maniera adeguata stante anche la peculiare ed annosa criticità finanziaria oltre che per l’assenza di professionalità e risorse interne;
Considerati che la Ipab inoltre non svolge più attività diretta di gestione della futura RSA e transitoria della attuale Casa di Riposo avendo affidato in concessione la struttura a società esterna previa gara pubblica;
Preso atto che il Comune ha stipulato accordo con la Regione Lazio in merito all’iter di accreditamento della RSA; Rilevato inoltre che, ai sensi del regolamento regionale N.2 / 2007, il Comune potrà subentrare in cado di estinzione alla Ipab nei rapporti attivi e passivi e quindi nella concessione a terzi della RSA con i relativi poteri di vigilanza ed introiti derivanti dalla gestione;
Atteso che la Ipab ha concordato con alcuni creditori un piano di rientro del debito con pagamenti rateali correlati all’avvio della RSA;
Tenuto conto che il Comune di Acquapendente subentrerà nei rapporti della Ipab in caso di estinzione solo nella misura in cui sia garantito l’equilibrio economico-finanziario;
Preso atto che la Ipab ha richiesto la rinegoziazione di un prestito dei € 200.000,00 con il proprio tesoriere al fine di reperire risorse per concludere gli accordi con i creditori estinguendo il prestito originario;
Considerato che l’istituto finanziario di cui sopra ha richiesto al Comune un eventuale impegno di garanzia; Ritenuto di esprimersi in merito con direttiva;
Con voti unanimi espressi nei modi e forme di Legge;
Delibera:
a) Le premesse fanno parte integrante del presente dispositivo;
b) Di dare atto che il Comune di Acquapendente si impegna a garantire l’ammortamento del prestito di cui in premessa con Banca Tema filiale di Acquapendente nel caso di conclusione dell’iter di estinzione della Ipab Casa di Riposo San Giuseppe e di subentro del Comune di Acquapendente nei rapporti attivi e passivi della Ipab stessa ai sensi della vigente normativa in materia;
Di dare atto che in particolare la copertura finanziaria dell’ammortamento verrà garantita dal canone concessorio per RSA e servizi sanitari accessori con possibilità di cessione parziale dello stesso;
Di dare atto che il capitale del prestito potrà essere erogato a conclusione dell’iter di cui al precedente capoverso con scopo di procedere a risanamento finanziario della Ipab con accordi con i creditori se necessario o scopi di investimento nella attività della futura RSA;
Di trasmettere il presente atto immediatamente eseguibile ai sensi di Legge.

4 Agosto 2019

Vedi tutte le notizie delle categorie:

Acquapendente, Archivio notizie, Territorio

Informazioni sull'autore

admin


Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
Redazione

Orvietosì © 2002 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101. Sara Simonetti Direttore – Dante Freddi Editorialista – Elzevira di Fabio Graziani Editore.
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy

Nuova versione