Archivio notizie, Cultura, Secondarie

“Da sempre”, il Comune collabora all’attività di crowdfunding per il docu-film sul corteo storico

ORVIETO – L’idea di realizzare un film dedicato alla più importante e antica festa orvietana, quella del Corpus Domini, è un’idea coraggiosa e intrigante, un’autentica sfida per la realizzazione di un prodotto cinematografico in grado di rilanciare il portato storico, culturale e religioso del Corteo di Orvieto.
Nell’ottica della valorizzazione del patrimonio culturale della città che punta anche alla promozione della festività del Corpus Domini e al rilancio del Corteo Storico ad essa strettamente connesso, il Comune partecipa in qualità di co-produttore alla realizzazione della docu-fiction sul corteo storico della Città di Orvieto intitolata “Da sempre”, con la regia di Giovanni Bufalini. Tale ruolo prevede esclusivamente il supporto logistico per la realizzazione del film e la collaborazione nella ricerca di finanziamenti tramite sponsor, crowdfunding o tramite la partecipazione a bandi europei, ministeriali o del locale GAL Trasimeno-Orvietano.

Come è noto, nel 2018 il Comune con il sostegno economico del GAL Trasimeno Orvietano ha realizzato, nell’ambito del progetto “Orvieto siamo noi”, uno spot cinematografico sul Corteo Storico intitolato “Venite a Orvieto” prodotto da Umbria FilmMovie con la collaborazione dell’Associazione Lea Pacini, sempre diretto da Bufalini, che ha inserito il video sull’home page del proprio sito web.
Il progetto “Da Sempre” per il nuovo docu-film sul Corteo storico è stato studiato e proposto dalla stessa produzione UmbriaFilMovie che dispone di un archivio di materiale filmato. Sarà questa volta un lungometraggio, della durata di ottanta minuti circa, che intende illustrare in maniera moderna e con taglio cinematografico, la prestigiosa sfilata, i suoi magnifici costumi e i suoi protagonisti nella cornice di storia, religione e folklore della città.

La docu-fiction conterrà le riprese dell’evento, una serie di interviste ai veri protagonisti, i footage storici video e fotografici e una storia di fiction integrata con la vera vicenda del Miracolo del Corporale, ma arricchita di momenti inediti con l’ausilio delle nuove tecnologie digitali. L’inserimento di un intreccio narrativo rappresenta, assieme alle tecniche di trattamento digitale delle immagini e al taglio autoriale del docu-film, costituisce una innovativa strategia per avvicinare il grande pubblico ai temi culturali della storia del comune medievale, del Miracolo Eucaristico, della bolla Transiturus del 1264 e dei testi sacri composti da San Tommaso d’Aquino. La realizzazione del film è inclusa nel progetto presentato dall’Amministrazione al bando di finanziamento emanato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali “Fondo nazionale per la rievocazione storica” (legge 232/2016), per la promozione di eventi, feste, ed attività, nonché la valorizzazione dei beni culturali attraverso la rievocazione storica che ha una dotazione di 2 milioni di euro per ciascuna annualità 2017-2018-2019.

4 Giugno 2019

Vedi tutte le notizie delle categorie:

Archivio notizie, Cultura, Secondarie

Informazioni sull'autore

redazione2


Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
Redazione

Orvietosì © 2002 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101. Sara Simonetti Direttore – Dante Freddi Editorialista – Elzevira di Fabio Graziani Editore.
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy

Nuova versione