Archivio notizie, Cultura, Secondarie

Alla Biblioteca “L. Fumi” aperture prefestive il sabato mattina e pomeriggio

ORVIETO – Le istituzioni culturali come le biblioteche hanno subito in questi anni una profonda trasformazione di ruolo, struttura, organizzazione, divenendo punti di riferimento sociali e culturali della comunità cittadina sempre più consistenti e innovativi.
Questi luoghi sono, o ambiscono a diventare, luoghi in cui la cultura, non solo quella legata all’universo della carta stampata o del digitale, ma definita in tutte le sue forme, possa contribuire a dare valore al patrimonio storico e culturale, e possa consentire di godere di momenti di piacevole condivisione, convivialità e contaminazione.

Anche la Nuova Biblioteca Pubblica “L. Fumi” in totale consonanza con il panorama generale ha intrapreso tale direzione ed il Comune di Orvieto per dare risposta ai bisogni emersi dalla cittadinanza ha avviato un processo di trasformazione e rinnovamento complessivo che ha portato ad una ridefinizione del ruolo e significato della biblioteca stessa, andando incontro a nuove suggestioni, percorsi e prospettive.
Un primo significativo passo in questa direzione è stata l’apertura del nuovo spazio DigiPass dedicato al digitale e ospitato all’interno della ex sala Isao, che ha recentemente iniziato la sua programmazione con l’appuntamento dedicato alla figura del “Facilitatore digitale” e il successivo dedicato all’uso consapevole dei social.

Dal mese di maggio, inoltre, è stata avviata una sperimentazione che riguarda le nuove aperture prefestive della biblioteca – sabato mattina e pomeriggio – che per i mesi di giugno e settembre ospiterà eventi/appuntamenti settimanali a partire dalle ore 16,30 fino alle ore 19,30. Sono in programma presentazioni di libri, performance di danza, pomeriggi musicali, laboratori e giochi per bambini uniti, ogni settimana, da un brindisi con una cantina diversa ogni settimana che proporrà in degustazione un suo vino abbinato ad un libro liberamente scelto. La partecipazione agli appuntamenti in calendario è gratuita.

Sabato prossimo, 8 giugno, a partire dalle ore 16,30, in occasione di Orvieto in Fiore ed in collaborazione con la Condotta Slow Food, che sarà presente al palazzo dei Sette con varie iniziative legate al mondo del miele, i bambini realizzeranno una piccola infiorata sul tema delle api. Al termine, merenda con dolci a base di miele dell’aziende agricola Casa Parrina. Il quadro, realizzato su un supporto in legno, verrà poi trasportato ed esposto presso l’atrio del Palazzo dei Sette e sarà visibile per tutto il week-end.

Sabato 15 giugno sarà invece un pomeriggio dedicato alla danza: si inizia alle ore 16,30 con un laboratorio di corporeità MOVIMENTIAMO LA SITUAZIONE!! (età consigliata 6-10 anni) a cura dell’associazione di promozione sociale Corpi Erranti; alle ore 18,00 Performance del “DANZA&TEATROSTUDIO” Studio di Arti Sceniche, formazione e Performance Art dal titolo “LASU VIN INSPIRI” (in esperanto “Lasciati ispirare”). Ideazione e coreografia: Valentina Marini, Interpreti: Sara Agostini, Veronica Carboni, Elisa Febbraro, Veronica Lupi, Maria Stella Marini, Giulia Olivi, Marta Pelorosso, Emma Polegri; Progetto video Tiziana Barcaroli. Si concluderà con un brindisi a cura della Cantina Sartago.

Il 22 giugno, infine, è previsto un pomeriggio musicale e un brindisi a cura della Cantina Cardeto.

Il ciclo di aperture si conclude sabato 29 giugno con l’organizzazione, in collaborazione con l’Associazione Piccoli Passi, di laboratori di giochi tradizionali per bambini e merenda a base di pane, olio e pomodoro.

5 Giugno 2019

Vedi tutte le notizie delle categorie:

Archivio notizie, Cultura, Secondarie

Informazioni sull'autore

redazione2


Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
Redazione

Orvietosì © 2002 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101. Sara Simonetti Direttore – Dante Freddi Editorialista – Elzevira di Fabio Graziani Editore.
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy

Nuova versione