Archivio notizie, Economia, Secondarie

Elis Open Italy, l’alleanza di Corporate incontra aziende e startup a Orvieto presso Vetrya

ORVIETO – Elis Open Italy, l’alleanza di Corporate nata per raccogliere e supportare il potenziale dell’ecosistema dell’innovazione italiano si riunisce con 90 partecipanti tra Corporate, Mentor ELIS e Startup selezionate presso gli innovativi spazi di Vetrya, a Orvieto.

Il progetto del Consorzio Elis favorisce il dialogo e la collaborazione tra le grandi imprese, le Startup italiane e i giovani talenti appassionati d’innovazione grazie alla creazione di un canale di sviluppo del business. Il programma sancisce accordi commerciali e di vendita tra grandi aziende e startup innovative con la definizione e l’inserimento delle loro soluzioni nel portfolio delle grandi imprese.

Il 28 e 29 maggio, presso Vetrya, si è tenuta una due-giorni di Kickoff con il coinvolgimento di Corporate, Partner ed Expert che affiancati dai team di Consulenza ELIS, hanno lavorato insieme allo stesso tavolo per pianificare e costruire i progetti di co-innovazione 2019.

Un’esperienza di incontro e contaminazione in cui Corporate e Startup hanno conosciuto i Junior Talent ELIS con i quali lavoreranno nelle successive dodici settimane di progetto per realizzare il PoC (Proof of Concept). Erano presenti le seguenti Corporate: A2a, Acea, Anas, Alstom, Eni Gas E Luce, Ferrovie Dello Stato, Indra, Italferr, Leonardo, Rfi, SNAM, SKY, Trenord, Wind Tre. Erano presenti le seguenti Startup: Agricolus, Agesic, Grottini Lab, Keething, Pigro, Milano Multiphysics, Myco, Smart Domotics, StudioMAPP, Syenmaint, Tolemaica, UniquID.

La collaborazione tra più Corporate crea opportunità: questo il carattere distintivo di OPEN ITALY che ha costruito un ecosistema di stakeholder eterogenei diffusi su tutta l’Italia per incentivare l’introduzione e lo sviluppo di soluzioni innovative nel tessuto economico italiano.
Le sperimentazioni fatte nelle precedenti edizioni hanno portato risultati concreti e generato valore alimentando continue collaborazioni.

ABOUT OPEN ITALY
La prima edizione, nata nel 2017 durante il semestre di Presidenza ANAS del Consorzio ELIS, ha lanciato alle aziende consorziate una nuova sfida: raccogliere e supportare il potenziale innovativo delle Startup e portare all’interno delle aziende la loro spinta innovatrice. La sfida è stata colta: OPEN ITALY 2017 ha avviato 10 progetti di co-innovazione assegnando alle Startup coinvolte oltre 1.000.000 di euro di commesse. L’edizione 2018 ha visto aumentare del 50% il valore del programma nel suo complesso.
Il programma 2019 è decollato lo scorso 13 dicembre alla presenza di 40 Corporate di cui ben 14 Amministratori Delegati, 32 tra acceleratori, incubatori, centri di ricerca e Junior Talent ELIS. Hanno ragionato allo stesso tavolo le Corporate di mercati diversi con i vari player dell’innovazione su tematiche e obiettivi comuni: sono partiti da qui i team dal grande potenziale che avvieranno collaborazioni multi-corporate al fine di creare progetti di reale valore.
In questo scenario gli AD delle Corporate hanno esplicitato i loro needs d’innovazione. ELIS li ha poi resi visibili alla pagina http://open-italy.elis.org/business-need/ e clusterizzati dando forma a 8 perimetri d’innovazione.
OPEN ITALY 2019 si arricchisce di oltre 260 Startup/PMI Innovative candidate, proposte da +60 partner tra aggregatori, Centri di ricerca, Spinoff universitari e Poli d’innovazione.

OPEN ITALY 2019 in numeri
40 grandi imprese italiane, alla ricerca di startup innovative, hanno identificato 8 perimetri di interesse su cui fare innovazione: Circular Economy, Customer Engagement, Hr Analytics, Industry 4.0, Intelligent City, Open & Connected Mobility, Predictive In-Operation, Smart Agriculture.
262 le Startup candidate dai segnalatori e partner attraverso la piattaforma open-italy.elis.org;
10 tappe in tutta Italia: un viaggio esperienziale da Trieste a Catania per parlare di innovazione e impatto sociale insieme a Partner, Corporate, imprese innovative e giovani talenti;
1 Tavolo Acquisti: giornata di confronto tra i Capi Acquisti di ben 40 Corporate, di cui molte a partecipazione pubblica, che curano la definizione dei requisiti per la candidatura delle Startup e il processo di assegnazione diretta della commessa in linea con il codice degli appalti.
4 giornate di demoday in cui Capi Innovazione e Capi Acquisti delle aziende possono incontrare le Startup e approfondire i loro prodotti e soluzioni innovative;
12 settimane di progetto con l’obiettivo di testare la soluzione su un caso d’uso industriale e sviluppare il business case da presentare ai CEO delle aziende del Consorzio (fase di co-innovazione);

Per le Corporate, i Partner e le Startup italiane che volessero maggiori informazioni circa la possibile partecipazione al programma 2020 scrivere a openitaly@elis.org.

ELIS è una realtà non profit che si rivolge a giovani, professionisti ed imprese per rispondere al divario scuola-lavoro, alla disoccupazione giovanile e contribuire allo sviluppo sostenibile delle Startup. C’è un filo rosso che collega tutte le attività ELIS e che tiene insieme la sua storia, la ricerca dell’innovazione e l’attenzione sociale: è il progetto di rintracciare e colmare attraverso la formazione al lavoro quelle distanze che troppo spesso separano i grandi e i piccoli: la Startup dalla grande azienda, il giovane di provincia da un’importante opportunità, il disoccupato da una nuova prospettiva di lavoro, le persone del sud del mondo da una formazione di alta specializzazione. Ogni sei mesi, sotto la guida di una azienda consorziata, si realizzano progetti di innovazione tecnologica o su tematiche di interesse pubblico.

29 Maggio 2019

Vedi tutte le notizie delle categorie:

Archivio notizie, Economia, Secondarie

Informazioni sull'autore

redazione2


Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
Redazione

Orvietosì © 2002 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101. Sara Simonetti Direttore – Dante Freddi Editorialista – Elzevira di Fabio Graziani Editore.
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy

Nuova versione