Archivio notizie

L’Orchestra Pueri Symphonici sul palco del Teatro Mancinelli per un omaggio al genio di Mozart

ORVIETO – Sul palco del Teatro Mancinelli di Orvieto si esibirà, venerdì 26 aprile alle ore 21, l’Orchestra Pueri Symphonici. Sarà una serata dedicata interamente al genio del musicista austriaco, in cui si esibiranno 30 strumentisti per interpretare l’ultimo componimento di Mozart per strumento solista, il Concerto in La maggiore per Clarinetto e Orchestra K622 e una delle sue sinfonie più famose e apprezzate, la Sinfonia n.25 in Sol minore K183.

Dopo il grande successo del primo lavoro sulle opere di Franz Schubert, appartenente alla rassegna di concerti dedicati a celebri compositori, i Pueri Symphonici tornano in scena con il secondo dei Concerti d’Autore dedicato a Wolfgang Amadeus Mozart.
“Molte sono state le opere del grande genio che abbiamo interpretato negli anni passati – dichiara il direttore Lorenzo Lupidalla celebre Eine Kleine Nachtmusik, fino a giungere alla Messa K 165, eseguita durante gli ultimi concerti del 2018, ma per l’occasione abbiamo deciso di cimentarci con due delle composizioni mozartiane più importanti e impegnative, di notevole carica emozionale, che sicuramente affascineranno il pubblico”. L’ospite d’onore, in questa occasione, sarà il maestro clarinettista Natalino Leone che con grande attenzione e gentile disponibilità, insieme al maestro Lupi e ai Pueri Symphonici, ha dedicato molto tempo alla preziosa ricerca di idee, dinamiche, suoni e colori per interpretare al meglio il Concerto K 622.

L’Orchestra, con sede a Roma da quasi dieci anni, vanta ormai numerose apparizioni in importanti manifestazioni e concerti in Vaticano e nel territorio laziale, nonché la sua annuale partecipazione al Gran Ballo Viennese delle Debuttanti di Roma in veste di Orchestra Ufficiale. Gli strumentisti sono in maggior numero romani, ma vi sono anche diversi ragazzi che provengono da tutto il centro Italia. “Abbiamo suonato inoccasioni e luoghi importanti a Roma e in tutto il Lazio – dice Federica Ranieri, primo violino nonché orvietana di nascita – ma per me è un grandissimo onore potermi finalmente esibire nella storica cornice del Teatro Mancinelli e portare qui il nostro lavoro”. Si prospetta dunque una serata davvero speciale all’insegna dell’eleganza, della buona musica e delle belle emozioni, un’occasione da non perdere, una di quelle da assicurarsi subito un posto in prima fila.

L’evento è organizzato in collaborazione con l’Associazione TeMa.

INGRESSO 5 EURO. GRATUITO PER I SOCI TEMA

Per informazioni biglietteria@teatromancinelli.it  www.teatromancinelli.com  0763.340493

 

25 Aprile 2019

Vedi tutte le notizie delle categorie:

Archivio notizie

Informazioni sull'autore

redazione2


Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
Redazione

Orvietosì © 2002 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101. Sara Simonetti Direttore – Dante Freddi Editorialista – Elzevira di Fabio Graziani Editore.
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy