Osservatorio applicazione imposta di soggiorno. Ecco le priorità
Archivio notizie, Economia, Secondarie

Osservatorio applicazione imposta di soggiorno. Ecco le priorità

ORVIETO – Convocato dagli Assessori Andrea Vincenti (Turismo) e Roberta Cotigni (Sviluppo economico) si è riunito nei giorni scorsi, presso la sede comunale, l’Osservatorio Permanente sull’applicazione dell’Imposta di Soggiorno composto dai rappresentanti dell’Amministrazione, degli uffici comunali e delle associazioni maggiormente rappresentative dei titolari delle strutture ricettive.
All’ordine del giorno dell’incontro: la relazione dell’Ufficio Vigilanza rispetto ai controlli effettuati sulle strutture ricettive e l’informativa sulle procedure relative ad accertamenti ed inadempienze nell’ambito delle azioni volte alla lotta al sommerso; le prossime iniziative di promozione di Orvieto e del territorio sui mercati turistici all’estero; l’aggiornamento sul bando per i finanziamenti relativi alla promozione degli eventi per l’anno 2019 e l’aggiornamento sulla nuova gestione del Palazzo del Popolo.

L’incontro è stato aperto dall’Assessore Vincenti il quale, sulla base del resoconto dei dati forniti dagli uffici, ha comunicato i dati ufficiali di chiusura dell’anno 2018 dove, il movimento alberghiero ed extralberghiero, nel solo Comune di Orvieto, ha fatto registrare il 15,17% degli arrivi (142.971 rispetto ai 124.140 del 2017) e il 25,83% delle presenze (266.046 rispetto alle 211.431 dello scorso anno), con un conseguente aumento della previsione sull’introito dell’imposta di soggiorno che ha raggiunto quota € 462.000, suscettibile di variazione a seguito di ulteriori conteggi.
“Va ribadito – ha osservato – che, per quanto riguarda la vigilanza e gli accertamenti, l’Amministrazione Comunale, attraverso i propri uffici, ha effettuato i controlli che la legge impone e sta lavorando per far fronte all’esigenza di ulteriori verifiche, affinché il gap tra chi è corretto e chi è inadempiente si assottigli quanto più possibile. Va ricordato, inoltre, che in conformità alle disposizioni normative vigenti in materia, gli atti vengono puntualmente trasmessi alla Questura, alla Guardia di Finanza e alla Corte dei Conti”.

Sull’argomento dei controlli il rappresentante di Confcommercio, Rolando Fioriti ha sostenuto che a livello regionale persiste, purtroppo, una situazione di difficile attenzionamento delle strutture non in regola ma è fondamentale proseguire con le verifiche e gli accertamenti degli illeciti; anche il rappresentante dell’Associazione ABBA (B&B), Daniele Morroni ha sottolineato la necessità che i controlli siano ancora più stringenti e adeguati su chi svolge attività turistica irregolare a danno di chi opera correttamente nel comparto ricettivo, ciò al fine di conseguire l’oggettiva veridicità dei dati e della crescita delle presenze. L’Assessore Vincenti ha poi comunicato che si sta procedendo all’aggiudicazione della gara per la realizzazione del portale turistico e campagna promozionale sui canali social, e che “una volta espletate tutte le necessarie formalità si inizierà la costruzione del portale, per i cui contenuti è auspicabile la collaborazione di tutti gli operatori. Appena possibile verrà convocato un incontro con i componenti dell’Osservatorio”.
“Durante la realizzazione del portale – ha anticipato – sarà avviata la promozione degli eventi tramite i canali ‘social’. Ricordo che il portale è comprensoriale, quindi è rivolto ai Comuni del territorio che sono già all’interno della funzione associata del Turismo”.

L’Assessore al Turismo ha proseguito informando che, a seguito della favorevole accoglienza e del successo registrato lo scorso anno, dal 4 al 7 marzo p.v. l’Amministrazione sarà di nuovo a Lussemburgo.
“Si tratta di una opportunità molto interessante – ha detto – perché vi è una cultura del fare turismo a noi congeniale. Sulla scia del successo della mostra sui reperti archeologici di Campo della Fiera, svoltasi un anno fa, c’è grande interesse per la nostra città e la nostra area e, considerando che è un turismo con notevole capacità di spesa, per Orvieto è veramente una buona occasione per fare promozione del territorio. Siamo lieti di poter contare sulla presenza degli operatori a questo importante appuntamento. Analogamente proseguiremo la promozione di Orvieto al MITT di Mosca dove saremo presenti dall’11 al 14 marzo p.v.; anche questa è un’occasione vantaggiosa da cui contiamo di ricevere conferme rispetto al lavoro iniziato esattamente un anno fa”.

Proprio sul tema della promozione all’estero il rappresentante di Confcommercio, Rolando Fioriti ha fatto presente che per offrire un prodotto commerciale è necessario aggregare l’offerta sottolineando che “finalmente l’Amministrazione ci accinge a mettere in moto uno strumento che faccia massa critica e consenta di far crescere la parte privata che deve assumersi il ruolo di fare business. Le Amministrazioni – ha precisato – devono usare l’introito dell’imposta di soggiorno per la promozione, quindi va costruita un’offerta di natura promo commerciale. Tutto si deve tradurre in offerta commerciale”. Da parte sua il rappresentante di Federalberghi, Stefano Martucci ha suggerito di “investire maggiormente sul pubblico americano che, è l’80% del pubblico straniero ad Orvieto e che, più di altri che in poco tempo vedono la città e non spendono, si contraddistingue per essere un buon turista/cliente”.

Sull’evento “Orvieto4ever” organizzato da Marco Bosco di Dream Loud, l’Assessore Vincenti ha poi lanciato agli operatori la proposta di verificare la disponibilità a collaborare, consapevoli delle difficoltà incontrate negli anni passati, ma anche del fatto che l’evento rappresenta indiscutibilmente una grande opportunità promozionale dato il calibro degli artisti che normalmente coinvolge.
Da ultimo, l’Osservatorio ha affrontato la questione di attivare al più presto e per varie necessità tecniche, i bandi sul turismo con quote di cofinanziamento tra Comune e privati. A tale proposito l’Assessore Vincenti ha confermato l’intenzione dell’Amministrazione di procedere all’emanazione del bando appena dopo l’approvazione del Bilancio 2019. L’Osservatorio tornerà a riunirsi nel prossimo mese di marzo.

Al termine della riunione Paolo Li Donni rappresentante insieme a Massimo Perali di “Tandem s.r.l.”, la società aggiudicataria del bando per la gestione e valorizzazione del Palazzo del Popolo ha illustrato al tavolo dell’Osservatorio Permanente, la strategia aziendale che la società intende adottare, ovvero: convention bureau e destinazione; promozione di Orvieto, partnership, contratti unici di servizio, sito web e progetto di comunicazione, progetto città, domini di Orvieto eventi e Orvietonline, dialogo con FSI per la linea Orvieto-Fiumicino, logistica e mobilità, raccolta fondi, parcheggi.
Sul quadro completo delle azioni che la società intende attivare è stato ribadito l’invito ad un lavoro di collaborazione sia di parte privata che di parte pubblica perché “solo con una sinergia completa può essere raggiunto un risultato tanto atteso da parte di tutta la comunità”.

12 Febbraio 2019

Vedi tutte le notizie delle categorie:

Archivio notizie, Economia, Secondarie

Informazioni sull'autore

admin


Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
Febbraio: 2019
L M M G V S D
« Gen    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728  
Redazione

Orvietosì © 2012 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101. Sara Simonetti Direttore – Dante Freddi Editorialista – Cooperativa Elzevira Editore P.Iva: 01292350558 Sede presso Coop.Editoriale Elzevira, Piazza del Commercio, 35 – 0763 342360
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy