Archivio notizie, Politica, Social Post

Caro Mario Tiberi, grillino innamorato e confuso

Commento di Dante Freddi- Mario Tiberi, caro amico, appassionato pentastellato della prima ora, chiede lumi ai suoi amici di FB su che cosa potrebbe accadere se, come lui auspica, il M5S rompesse con la Lega. Gli risponde un collega di movimento  sostenendo che meglio così che come prima, un altro che meglio ripartire da zero.
Tiberi scrive in maiuscolo il suo appello, quindi secondo il codice FB lo grida. È ovvia la delusione e data la fatica ad accettare l’abbraccio mortale della Lega cerca idee su “come riempire quel poi” che verrebbe dopo l’abbandono di Salvini. Il timore di sottrarsi al Governo e ritrovarsi in perpetua opposizione è forte, soprattutto in quanti hanno assaporato che “comannà è mejo che fotte” e che quindi sentono di meno il peso di rinnegare vecchi principi ormai desueti, utili per prendere il potere ma non per conservarlo.
La prima delusione di Mario, che ovviamente allora non ho commentato, risale al 1 agosto, quando se ne uscì affermando da quel giorno erano state abolite le accise sulla benzina, come sarebbe dovuto avvenire secondo la narrazione elettorale. Ma non era ancora uscito da casa. Da lì i principi di una persona di forti ideali come Mario devono aver subito scossoni robusti. Mario carissimo, come sai non sono in grado di consigliarti perché non ho simpatia per il tuo movimento, anche se ne condivido alcune istanze, come l’attenzione per i più deboli. Ritengo però una buffonata metterci intorno la sceneggiata del sostegno al lavoro, che farà fallire tutti buoni propositi. E così via in quanto a giudizi sulla coreografia.
Sono confuso come te, cerco di capire. Di capire non cosa accadrà al M5S “poi”, ma cosa accadrà del nostro Paese dopo il passaggio di questi Unni. Allego un commento al tuo post di Carlo Mazzoni, che mi sembra l’appunto di un buon amico sereno e amorevole. Può essere utile a te rileggerlo e a qualche tuo compagno di viaggio leggerlo, nel caso gli fosse sfuggito. 

Posta Mario Tiberi

4 febbraio alle ore 15:20

IN LINEA DI PRINCIPIO SAREI FAVOREVOLE A ROMPERE CON LA LEGA. E POI??? PREGO TUTTE/I VOI A RIEMPIRE QUEL POI. mario da Orvieto.

Commento di Carlo Mazzoni Caro Mario , io capisco il tuo amore per i 5stelle, ma cerca di guardare la realtà. E la realtà è che molta gente che un anno fa aveva votato il Movimento oggi non lo rivoterebbe. Anche nella nostra piccola Orvieto ti garantisco che ne conosco molti.
E questo avviene non perché sono “traditori” ma per…onestà intellettuale.
Ok, diciamo che l’ alleanza con la Lega era “obbligatoria”. Ok.
Ma da qui a, ripeto, diventare succubi di Salvini ce ne corre.
Ovvio che in una coalizione si debba arrivare a dei compromessi, e infatti si è fatto un contratto per venirsi incontro. Ma da qui a rinnegare vostri princìpi basilari …allora sarebbe meglio tornare all’opposizione.
Vi rendete conto che dopo aver massacrato Renzi e Boschi per banche salvate avete fatto la stessa cosa? E intendi bene, era giusto, per salvare i correntisti, ma allora era giusto anche quando lo facevano gli altri.
Ti rendi conto che ancora oggi a te ed altri del Movimento vedo dare dei delinquenti a Renzi o Boschi (per cui, come sai, non ho mai votato) che però non mi risultano nè condannati nè indagati di NULLA, e poi stai tranquillamente al Governo con un Partito che ha rubato 50 milioni agli Italiani?
E che ha un leader che deve subire un processo (a torto o a ragione) e che state pensando di “salvare” dopo aver detto per anni che l’autorizzazione a procedere va SEMPRE concessa perchè i parlamentari devono essere come i normali cittadini?
Vi rendete conto che Gino Strada, uno che (parola di Grillo) era il vostro “Modello culturale e ideologico” tanto che lo candidaste per il Quirinale e fu tra i più votati dal vostro popolo, oggi vi definisce “coglioni alleati di fascisti”?
E questo avviene perchè avete supinamente accettato il “decreto sicurezza” e anzi avete CACCIATO De Falco perchè sosteneva le tesi che prima del 4 marzo erano di tutti voi?
Ma poi vi stupite che molti vi abbandonano?
E restate ancorati alla Lega che peraltro tutti sanno che vi abbandonerà molto presto, dopo avervi sputtanato? Mah, contento tu.

 

7 Febbraio 2019

Vedi tutte le notizie delle categorie:

Archivio notizie, Politica, Social Post

Informazioni sull'autore

admin


Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
Febbraio: 2019
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728  
Redazione

Orvietosì © 2002 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101. Sara Simonetti Direttore – Dante Freddi Editorialista – Elzevira di Fabio Graziani Editore.
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy

Nuova versione