Cda TeMa su licenziamento di Enrico Paolini: “L’intenzione è ripristinare le condizioni per tornare a sognare”
Archivio notizie, Cronaca, Secondarie

Cda TeMa su licenziamento di Enrico Paolini: “L’intenzione è ripristinare le condizioni per tornare a sognare”

Riceviamo e pubblichiamo la nota del Consiglio di Amministrazione Associazione Te.Ma Teatro Mancinelli in risposta a quanto asserito da Enrico Paolini durante la conferenza stampa di martedì 8 gennaio in merito al suo licenziamento. 

Il Consiglio di Amministrazione dell’Associazione TeMa, nel ringraziare Enrico Paolini per il contributo che ha dato nei 25 anni della sua collaborazione alla gestione del Teatro Mancinelli, dell’Associazione TEMA e nell’organizzazione degli eventi e delle manifestazioni Orvietane, precisa che il suo contratto di lavoro prevedeva mansioni di Responsabile Organizzativo e della segreteria artistica dell’Associazione, e che la Direzione Artistica è una funzione che, per Statuto, il CDA attribuisce in maniera autonoma ed indipendente.

La situazione finanziaria dell’Associazione è nota ed è evidente che se non vengono ripristinate le condizioni minime di sostenibilità economica, la TeMa si troverà sempre a dover cercare risorse per soddisfare i debiti pregressi, piuttosto che dedicare gli sforzi pergarantire una attività culturale di livello, quale sempre è stata, anche grazie al contributo di Enrico Paolini.

L’intenzione di questo CdA è quella di ripristinare le condizioni per tornare a sognare. Per farlo ci siamo fatti carico dell’eredità e del patrimonio che abbiamo trovato, stiamo facendo scelte importanti e stiamo accompagnando processi difficili da percorrere, avendo sempre presente che la promozione culturale deve andare di pari passo con la sostenibilità economica e la trasparenza gestionale.

La decisione di fare a meno della posizione del Responsabile Organizzativo e della Segreteria artistica, e la conseguente uscita di Enrico Paolini nasce in questo contesto. Uno scenario in cui le risorse pubbliche sono sempre più difficili da recuperare e quelle private sempre meno disponibili. 10 anni di recessione hanno profondamente trasformato il sistema di relazioni socio economiche del nostro Paese ed oggi non possiamo più applicare regole e comportamenti come nel passato.

9 Gennaio 2019

Vedi tutte le notizie delle categorie:

Archivio notizie, Cronaca, Secondarie

Informazioni sull'autore

admin


2 COMMENTI SU QUESTO POST To “Cda TeMa su licenziamento di Enrico Paolini: “L’intenzione è ripristinare le condizioni per tornare a sognare””

  1. al di la di una semplice cerimonia di saluto, arricchita dalla visione di diapositive di un lungo album di foto per le iniziative fatte, Paolini non si è voluto esprimere sui motivi del suo licenziamento, per tanto abbiamo assistito ad una conferenza stampa senza domande ne risposte che si è trasformata di fatto in una polemica contro la nuova gestione, visto che fino al 2015 “non sussistevano”problemi…” Non ho elementi ne competenza per valutare l’attività del direttore, ritengo però,che sarebbe stato utile per la città un chiarimento senza riserve. Ma Orvieto è e rimarrà la città dei misteri…..Auguri Ad Enrico per una nuova occupazione, chissà che non lo incontreremo presto da qui ai prossimi mesi.

  2. Enrico Paolini rappresenta decenni di produzione artistica a livello nazionale.
    Con il suo licenziamento questa città accelera il suo precipitare verso l’anonimato e l’approssimazione dilettantesca; la classe dirigente della cultura cittadina,ha pensato bene di sbarazzarsi dell’unico manager che ha saputo fare.
    La mia stima per Paolini nasce anche dal fatto che non ho mai trovato un politico che ne parlasse bene,nonostante i considerevoli risultati ottenuti,che lui fa bene ad elencare.
    Se questi(Comune e TeMa),sarebbe quelli che ci capiscono,dureranno poco.
    Grazie Enrico,spero di rivederti presto al TUO posto.
    Giancarlo Imbastoni

Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
Gennaio: 2019
L M M G V S D
« Dic    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  
Redazione

Orvietosì © 2012 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101. Sara Simonetti Direttore – Dante Freddi Editorialista – Cooperativa Elzevira Editore P.Iva: 01292350558 Sede presso Coop.Editoriale Elzevira, Piazza del Commercio, 35 – 0763 342360
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy