Politica, Secondarie, Archivio notizie

Niente vigile all’uscita della scuola, Vincenti: “Faremo accordo con Associazioni”

 

ORVIETO – La mancanza di un vigile urbano all’uscita della scuola di Sferracavallo, oltre a rendere praticamente ingestibile il traffico ai piedi della Rupe, desta particolare preoccupazione nei confronti dei genitori che ogni giorno vanno a prendere i propri figli a scuola. Il nostro giornale si era occupato della questione accogliendo lo sfogo di alcune mamme che chiedevano a gran voce un servizio di vigilanza all’ingresso o, almeno, all’uscita degli alunni dalla scuola elementare Frezzolini di Sferracavallo.

L’argomento era stato oggetto anche di un’interrogazione del consigliere Andrea Sacripanti (Gruppo Misto), discusso ieri in consiglio comunale. “A nulla vale, dal mio punto di vista, la giustificazione del Comune secondo cui l’assenza di un Vigile urbano negli orari necessari, peraltro assicurata in prossimità di tutte le altre scuole del Comune, è da imputarsi alla mancanza dal servizio di un ausiliare del traffico dovuta ad un incidente di cui è rimasto vittima alcuni mesi fa. Infatti, proprio per il fatto che la carenza di organico si è verificata ormai da tempo e poiché garantire la sicurezza specialmente ai piccoli studenti è un dovere imprescindibile, l’Amministrazione avrebbe dovuto provvedere per tempo alla sostituzione dell’ausiliario in modo da assicurare la vigilanza in tutti i presìdi scolastici”.

A rispondere è l’assessore Andrea Vincenti che ha annuncito di stare a lavorare per stringere accordi con qualche associazione per risolvere il problema. “Purtroppo – ha spiegato – il problema che è alla radice è la mancanza di organico che ormai ha superato il livello di guardia: semplicemente non abbiamo più vigili sufficienti. L’uscita anticipata dal predissesto servirà sicuramente a programmare le assunzioni che il Comune dovrà preparare nel prossimo futuro. Quel polo scolastico, rispetto ad altri poli scolastici, è dotato di numerosi parcheggi.
Tutti si ammassano davanti l’ingresso della scuola, e quel che qualcuno giustamente ha definitivo ‘delirio’ è legato, purtroppo alla indisciplina di molti automobilisti. In passato, sempre in quella sona, si erano verificati addirittura episodi di tensione con il personale di Polizia Locale che avevano solo cercato di far rispettare un minimo d’ordine invitando gli utenti a parcheggiare negli spazi. La proposta di attingere ad altro comuni non porterebbe risultati, perché tutti i comuni dell’area sono in carenza di personale, perciò – annuncia – ci siamo attivati n altro modo: stiamo tentando di stipulare adeguate  convenzioni con associazioni, ma è un percorso che ancora richiede del tempo”.

30 Ottobre 2018

Vedi tutte le notizie delle categorie:

Politica, Secondarie, Archivio notizie

Informazioni sull'autore

admin


Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
Redazione

Orvietosì © 2002 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101.
Direttore Responsabile: Sara Simonetti
Editore: Elzevira di Fabio Graziani
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy

Nuova versione