Archivio notizie

“Pane, giochi e companatico”. Un sabato pomeriggio per scoprire i giacimenti agroalimentari del territorio

 

“Pane, giochi e companatico” è il nome della degustazione gratuita, promossa e organizzata dal partenariato “Terre d’Orvieto”, in programma sabato 22 settembre nell’Atrio di Palazzo dei Sette, a Orvieto, dalle 17.30 alle 20.00. L’iniziativa rende omaggio al Festival Nazionale dei Gioco e delle Tradizioni della UISP – in corso di svolgimento a Orvieto fino a domenica 23 – con la consueta formula dell’esperienza diretta.
Per due ore e mezzo una selezione delle migliori produzioni agroalimentari di filiera corta, provenienti da aziende agricole del territorio, faranno mostra di sé offrendosi al palato e al giudizio dei partecipanti. È la formula del “Pasto del Posto”, cioè dei prodotti locali che, trasformati o “nature”, si propongono come pasto abituale di quanti vivono questi luoghi. Queste iniziative – finanziate dal PSR per l’Umbria misura 16.4.2.1. – hanno infatti l’obiettivo della promozione delle filiere corte nei mercati locali, favorendo la conoscenza delle produzioni anche attraverso il contatto diretto con quanti ne sono artefici .

 

Si potranno conoscere “savorosamente” le meravigliose produzioni casearie e i fantastici artigiani del latte, i grani antichi (colpevolmente dimenticati) e il loro pane, il corteo di deliziosi legumi, il superbo olio evo, i mieli e la teoria di delizie correlate e un catalogo di vini da far invidia a Sante Lancerio, bottigliere di Papa Paolo III.

Il partenariato “Terre di Orvieto”

È un partenariato pubblico privato, composto dal Comune di Orvieto e dodici aziende agricole del territorio, nato per valorizzare e promuovere le eccellenze agroalimentari locali di filiera corta.
Nel paniere di “Terre d’Orvieto” si trovano alcune delle esperienze più importanti di recupero dei caratteri originali della tradizione orvietana, sempre più spesso accompagnate da una specifica attenzione alla sostenibilità ambientale delle produzioni.
Accanto al vino, celebrato sin dagli etruschi, si trovano oli, formaggi, cereali antichi, legumi, zafferano, miele e composte. Un giacimento di gusti sorprendenti che tiene insieme qualità organolettiche e varietà dei sapori, conservazione dei paesaggi rurali, salute e benessere. Tutto questo all’insegna dell’onesto e gioioso piacere del convivio…

L’iniziativa di degustazione “Il Pasto del Posto” promossa e coordinata dal Comune di Orvieto è finanziata dal Piano di Sviluppo rurale della regione Umbria intervento 16.4.2.1 “attività promozionali a raggio locale connesse allo sviluppo delle filiere corte e dei mercati locali”

Le aziende del partenariato

Azienda Agricola Biologica Janas
Fattoria Il Secondo Altopiano
Azienda Agricola Basili Danilo
Impresa Individuale Rutili Arnaldo
Cantina Cardeto
Casa Vespina
Tenuta Castello Di Montegiove
Vini Sartago
Fattoria Ma’falda
Casa Parrina
Cantine Scambia
La Goccia

22 Settembre 2018

Vedi tutte le notizie delle categorie:

Archivio notizie

Informazioni sull'autore

admin


Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
Settembre: 2018
L M M G V S D
« Ago   Ott »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
Redazione

Orvietosì © 2002 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101. Sara Simonetti Direttore – Dante Freddi Editorialista – Elzevira di Fabio Graziani Editore.
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy

Nuova versione