Territorio, Secondarie, Archivio notizie

Mobilitazione cittadina per l’ufficio postale di Castel Cellesi

BAGNOREGIO – “Un disagio da non sottovalutare che va a colpire, nuovamente, la classe sociale più debole: gli anziani. Chiediamo l’intervento immediato da parte del direttore delle Poste Italiane di Viterbo, il dott. Paolo Cavalli, affinché la doppia apertura dell’ufficio postale di Castel Cellesi venga rispristinata”.

A chiedere l’intervento, a gran voce, del  direttore di Poste Italiane, il sindaco di Bagnoregio Francesco Bigiotti e il consigliere comunale Massimiliano Valentini.

E’ da giorni che i cittadini di Castel Cellesi, piccola frazione a 8 chilometri dal comune di Bagnoregio, dove circa l’80% è rappresentato da persone anziane,  sono costretti a subire una situazione a dir poco umiliante dal punto di vista della giustizia e dell’equità sociale.  L’ufficio postale del paese, inizialmente attivo bisettimanalmente (il mercoledì e il sabato) ha ridotto l’apertura a un solo giorno la settimana: il mercoledì.  Una scelta  che da giorni sta provocando grandi disagi tra i cittadini ma, soprattutto, agli anziani che non hanno la disponibilità, o la possibilità, di usare la macchina per spostarsi nei paesi più vicini: Bagnoregio per l’appunto, o Graffignano.

“Le semplici transazioni finanziarie quotidiane o la riscossione della pensione – spiega il sindaco Francesco Bigiotti – sono diventate degli ostacoli notevoli: sia per quanto concerne le file chilometriche agli sportelli nel giorno dell’unica apertura settimanale, che per la necessità di sopperire, magari, a un’improvvisa urgenza. Il cittadino e, a maggior ragione, le fasce deboli della popolazione vanno tutelate offrendo servizi adeguati ed efficienti”.

Per risolvere il problema è stata fatta una raccolta firme, che ad oggi conta 200 adesioni, consegnata e protocollata al Comune di Bagnoregio.

“Chiediamo – concludono il sindaco di Bagnoregio Francesco Bigiotti e il consigliere Valentini – un impegno serio a risolvere quanto prima la situazione. I cittadini stanno già vivendo un periodo storico particolare che richiede il massimo degli sforzi e dei sacrifici, cerchiamo di tutelare almeno i servizi primari che possono contribuire, dal punto di vista logistico, alla loro piccola serenità quotidiana”.

 

15 Febbraio 2013

Vedi tutte le notizie delle categorie:

Territorio, Secondarie, Archivio notizie

Informazioni sull'autore

admin


Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
Febbraio: 2013
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728  
Redazione

Orvietosì © 2002 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101.
Direttore Responsabile: Sara Simonetti
Editore: Elzevira di Fabio Graziani
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy

Nuova versione