Archivio notizie, Territorio

“Civita Summer Jazz Festival” a Bagnoregio

BAGNOREGIO – Cinque esibizioni, che equivalgono ad altrettanti eventi. Cinque concerti, da segnare in grassetto sull’agenda degli appuntamenti estivi, per la qualità degli artisti e la varietà della proposta musicale. Tutto ciò è il “Civita Summer Jazz Festival”, manifestazione inserita nell’ambito del “Tuscia in Jazz Festival”, che, giunta alla terza edizione, consolida e conferma la sua tradizione e il suo prestigio, in virtù di un cartellone stellare che condensa in cinque serate  (dall’1 al 5 agosto – Piazza Cristofori, ore 21,30) un programma che inserisce stabilmente il festival tra le rassegne jazz più quotate.

Si comincia l’1 agosto, con Tony Monaco e il suo Hammond Trio, ovvero con colui che, provenendo dalla tradizione di mostri sacri come Jimmy Smith, Charles Earland, Don Patterson, ha aggiunto all’organo Hammond una energia nuova e un approccio a volte indiavolato, senza mai staccarsi dai canoni di una esecuzione limpida e rigorosa.

Si prosegue, il 2 agosto, con Shawnn Monteiro, cantante che ha respirato jazz sin dai primi vagiti. Il padre era infatti il mitico Jimmy Woode, contrabbassista di Duke Ellington, a cui il “Tuscia in Jazz” ha intitolato il premio che ogni anno viene assegnato al miglior musicista under 30. Tra le collaborazioni più prestigiose di questa cantante dal timbro profondo, che perpetua le emozioni e le sensazioni trasmesse da grandi star come Carmen Mc Rae o Sara Vaughan, quelle con Lionel Hampton, Stanley Jordan, Weather Report, Marvin Gaye.

Il 3 agosto, novità assoluta per il jazz di casa nostra, con il trio australiano guidato dal pianista e tastierista Alexander Nettelbeck, gruppo definito come una fusione calda di suono e anima.

 

Il 4 agosto sale sul palco del “Civita Summer Jazz Festival”, Fabrizio Bosso, trombettista eclettico, acclamato a livello internazionale. Frequenti le sue apparizioni televisive, che lo hanno portato  anche ad esplorare campi musicali apparentemente estranei al jazz più ortodosso, come nel caso dell’ultima edizione del Festival di Sanremo, a cui ha partecipato come special guest di Nina Zilli. Nel suo palmares, premi e riconoscimenti internazionali e collaborazioni con alcuni dei maggiori artisti della scena jazz, e non solo. Tra queste, quella del giugno 2011 con la London Symphony Orchestra, in occasione della registrazione di “Enchantment – l’Incantesimo”, progetto dedicato a Nino Rota.

A chiudere, il 5 agosto, l’edizione 2012 del “Civita Summer Jazz Festival” , è infine, un’altra star del jazz mondiale, Javier Girotto,  sassofonista argentino, ormai italiano d’adozione, che ha creato un originale connubio tra i ritmi del tango e quelli del Jazz. Girotto conta nel suo curriculum collaborazioni con molte stelle del jazz, tra cui lo stesso Bosso, Enrico Rava, Stefano Bollani, Paolo Fresu, l’Orchestre National du Jazz di Parigi, oltre ad una produzione propria che lo colloca di diritto nel firmamento jazzistico internazionale.

 

“Ancora una volta il Civita Summer Jazz Festival  – sottolinea il sindaco di Bagnoregio, Francesco Bigiotti – centra il suo obiettivo. Per il terzo anno consecutivo siamo riusciti ad allestire un programma di altissima qualità, nonostante le difficoltà e i problemi che assillano gli enti locali, che tutti conosciamo. L’edizione 2012 del festival si muove nel solco delle precedenti, consolidando un progetto che punta alla valorizzazione del territorio attraverso  l’arte, la cultura e la musica. Tengo a sottolineare che, anche quest’anno, siamo riusciti a offrire gratuitamente concerti che normalmente costano decine di euro a biglietto. Per questo siamo grati a Regione Lazio e Provincia di Viterbo, che pure questa volta ci hanno aiutato”.

“A distanza di tre anni  – aggiunge Italo Leali, direttore artistico del Festival –possiamo dire che, con il sindaco Bigiotti e gli altri amici che l’hanno condivisa, abbiamo vinto una scommessa. Allora, quando decidemmo di collaborare per creare un festival jazz a Bagnoregio, inserendolo nel più vasto progetto del Tuscia in Jazz Festival, fissammo l’obiettivo di realizzare una vetrina capace di attrarre i migliori artisti italiani e stranieri. Oggi possiamo dire che questo traguardo è stato centrato in pieno. Il Civita Summer Jazz, grazie all’appoggio dell’Amministrazione comunale e degli altri enti che ci hanno aiutato, è ormai un appuntamento imperdibile per il settore. L’importanza e il prestigio raggiunti sono per noi lo sprone per continuare a far crescere una manifestazione capace di attrarre un pubblico caloroso e appassionato”.

 

 

Di seguito il programma del Civita Summer Jazz Festival:

(i concerti si tengono in Piazza Cristofori, alle ore 21,30)

Ingresso Gratuito

1 agosto: Tony Monaco Hammond Trio

2 agosto: Shawnn Monteiro Quartet

3 agosto:  Alexander Nettelbeck Trio

4 agosto: Fabrizio Bosso, Alberto Marsico

5 agosto: Javier Girotto duo

 

31 Luglio 2012

Vedi tutte le notizie delle categorie:

Archivio notizie, Territorio

Informazioni sull'autore

admin


Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
Luglio: 2012
L M M G V S D
« Giu   Ago »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  
Redazione

Orvietosì © 2002 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101. Sara Simonetti Direttore – Dante Freddi Editorialista – Elzevira di Fabio Graziani Editore.
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy

Nuova versione