Archivio notizie, Territorio

Grande festa per il primo compleanno dell’Associazione “Marta Senza Confini”

MARTA – E’ giovane. Ha solo un anno di vita ma di  interessi e di voglia di fare ne possiede da vendere. Figlia del grande desiderio di un gruppo di amici di  poter partecipare attivamente, e positivamente, alla vita sociale di Marta; attraverso manifestazioni ed eventi che permettano di valorizzare e promuovere le tradizioni e la cultura locale. Il tutto guidato da uno spirito nobile: la solidarietà e il volontariato. Primo soffio di candelina per l’Associazione “Marta Senza Confini” che invita, per domenica 3 giugno, la cittadinanza martana, e non solo, a partecipare alla sua prima festa di compleanno. L’evento comincerà, con largo anticipo, sabato 2 giugno dalle ore 21,30 , in località Porto, con la musica senza confini della band “Admaiora”: Paolo Covarello (voce), Tony Ranocchia e Daniele Pierangeli (chitarre), Enrico Fiorentini (basso) e Riccardo Gregni (batteria). Admaiora band è il tributo ai Negrita più richiesto in ambito live, con oltre 200 concerti sparsi per locali e manifestazioni del centro Italia.

Per domenica 3 giugno, dalle ore 16,00 in poi, ad animare la festa di compleanno il gonfiabile scivolo clown, stands, baby dance, giochi musicali, pesca magica di caramelle, trucco per bambini e palloncini artistici. Fino ad arrivare,  alle ore 18.00,  al taglio della torta.

L’Associazione  è nata il 3 giugno dell’anno scorso e, grazie ai suoi fondatori  e ai suoi componenti,  è riuscita a mettersi da subito all’opera, organizzando nell’arco della stagione estiva 5 manifestazioni, che hanno coinvolto molte persone, di tutte le fasce di età, e riscosso un grande successo d’affluenza e consensi. Ad oggi, dopo il primo anno di attività, l’Associazione conta circa 50 iscritti. Da settembre del 2011 anche i membri del Marta Dragon si sono uniti ed iscritti all’ Associazione formando così il Gruppo Sportivo Marta Dragon; un equipaggio misto tra ragazzi e adulti, uomini e donne,  pronti e volenterosi a  rimarcare la storia e le imprese degli equipaggi precedenti del piccolo borgo medievale, “TOMAO” e “AMALASUNTA”. Successi, quest’ultimi, leggendari, dei quali ne è testimonianza la partecipazione e l’affermazione alla Finale del Campionato Mondiale Dragon Boat di Hong Kong del 1991.

30 Maggio 2012

Vedi tutte le notizie delle categorie:

Archivio notizie, Territorio

Informazioni sull'autore

admin


Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
Redazione

Orvietosì © 2002 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101. Sara Simonetti Direttore – Dante Freddi Editorialista – Elzevira di Fabio Graziani Editore.
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy

Nuova versione