Archivio notizie, Politica

Aperta l’area del santuario etrusco di Cannicella

Aperta ufficialmente ieri mattina al pubblico l’area del santuario di Cannicella, il sito archeologico sul versante meridionale della Rupe dal quale proviene la famosa statua meglio nota come la Venere di Cannicella ed esposta oggi al museo civico nel palazzo Faina. Dopo anni di abbandono, il recupero dell’area è stato possibile grazie al finanziamento concesso dalla Fondazione Cro alla Soprintendenza per i Beni Archeologici, il cui ispettore e direttore del museo Archeologico nazionale Paolo Bruschetti, ne ha curato l’allestimento. Le visite saranno possibili su prenotazione tramite Intrageo.

Oggi, sabato 21 aprile, alle 17,30 sarà inaugurato invece l’allestimento didattico e l’illuminazione della “Grotta dei Tronchi Fossili” posta sul percorso “Anello della Rupe”.

Nelle foto alcuni momenti dell’inaugurazione del recupero del sito di Cannicella, qui sopra l’immobile ex Eca, adiacente all’area, oggi privato e trasformato in un pregevole villino

 

21 Aprile 2012

Vedi tutte le notizie delle categorie:

Archivio notizie, Politica

Informazioni sull'autore

admin


Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
Aprile: 2012
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  
Redazione

Orvietosì © 2002 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101. Sara Simonetti Direttore – Dante Freddi Editorialista – Elzevira di Fabio Graziani Editore.
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy

Nuova versione