Sconto del 10% per chi compra sulla Rupe: “Più Pilo Per Tutti. C’è sempre un motivo per salire a Orvieto”
Archivio notizie, Secondarie

Sconto del 10% per chi compra sulla Rupe: “Più Pilo Per Tutti. C’è sempre un motivo per salire a Orvieto”

ORVIETO – “Chiu pilu Per Tutti”. Questo il meglio dei comizi elettorali di Antonio Albanese, Cetto la Qualunque nel film Qualunquemente. Evidentemente si sono ispirati a lui i tre giovani commercianti orvietani, Marco Maiotti del bar Al Sant’Andrea, Luca Erimini dell’Osteria da Mamma Angela e Claudio Delli Poggi della pizzeria Charlie che, in quattro e quattr’otto, hanno lanciato l’iniziativa “Più Pilo per Tutti. C’è sempre un motivo per salire a Orvieto” dove PILO è la definizione di : “Prodotto Interno Lordo Orvietano” .

“Un’iniziativa nata in allegria il cui scopo è essenzialmente quello di aiutare il centro storico e le attività commerciali. Quando abbiamo tempo entriamo nelle attività commerciali della Rupe facendo dei video che rilanciamo poi su facebook per far conoscere il più possibile le nostre attività e i nostri commercianti” sottolineano i tre.

 

In cosa consiste? Lo hanno spiegato i promotori in un video. I destinatari sono tre. Questi:

1. I commercianti: a cui viene chiesta massima partecipazione e condivisione dell’iniziativa che prevede di esporre nella propria vetrina l’adesivo “Più Pilo Per Tutti” applicando uno sconto del 10% sulla merce venduta, dal lunedì al giovedì, per tutti i residenti nei Comuni dell’Orvietano che decidono di venire a comprare sulla Rupe (questa la lista: Allerona, Baschi, Castel Giorgio, Castel Viscardo, Fabro, Ficulle, Montecchio, Montegabbione, Monteleone d’Orvieto, Parrano, Porano. E poi Alviano, Guardea, Lugnano in Teverina, Acquapendente, Bagnoregio, Bolsena, Castiglione in Teverina, Civitella d’Agliano, Lubriano).

2. I cittadini: a cui viene chiesto di aderire numerosi aiutando così le attività del centro storico;

3. Il Comune:  a cui i tre commercianti chiedono di mettere in pratica l’idea di istituite le botteghe storiche. Cosa significa? Per tutte quelle attività con oltre 25 anni di lavoro regalare una targa da esporre fuori dal negozio con scritto “Bottega Storica”.

Ad oggi sono 57 le attività commerciali che hanno aderito:

La Casa di Brandolice, Florenza, Max Reges, Pizzeria Moscatelli, Osteria Mamma Angela, Bar Al Sant’Andrea, Pizzeria Charlie, Trattoria Delli Poggi, Ciccio Store, Fenis, Alice’s, Enoteca Duomo, Ristorante Il Dialogo, Cinzia Store, Bottega Verde, Battilani, Barbiere Aldo, Perali Sport, L’Oste del Re, Mastro Paolo Piazza Duomo, Cantina Foresi, Brums Orvieto, Ceramiche Giacomini,Pedetti Abbigliamento, L’Idea del Bianco, Alkimye, Drogheria Le Chicche degli Svizzeri, Il Corredo, Voi Due Abbigliamento, Rosa e Celeste, Lidia Gioielli, Le Maschere, Ceramiche Cecconi Via Duomo, L’Altalena, Ristorante Maurizio, GM Abbigliamento, Selz Out Let store di Piero Maiotti, L’Angolo Moda, Antica Arte Orvietana, Trattoria Il Bucchero, Emma, Trattoria da Carlo, Duranti Profumeria, La Mela Grana, Memo, Ottica Duomo, Le Ore, Artshop, Bottega Vera, Ceramicarte Orvieto, Ceramiche Artistiche Annamaria, Fravolini, Trattoria La Pergola, Buffetti Orvieto, Bellocci Ceramiche, G 148.

Insomma Un motivo per salire ad Orvieto
Da oggi Più Pilo x Tutti
Prodotto interno lordo Orvietano

13 aprile 2018

Informazioni sull'autore

admin


Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
aprile: 2018
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  
Redazione

Orvietosì © 2012 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101. Sara Simonetti Direttore – Dante Freddi Editorialista – Cooperativa Elzevira Editore P.Iva: 01292350558 Sede presso Coop.Editoriale Elzevira, Piazza del Commercio, 35 – 0763 342360
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy