La trasparenza del camaleonte

Credits fotografici e testo di Giorgia Negrini @leggere_e_rileggere

La trasparenza del camaleonte edito da Dea Planeta è il romanzo di esordio di @AnitaPulvirente, arrivata finalista al concorso per inediti “Fai viaggiare la tua storia” creato da Libromania e Autogrill.
Nel suo primo romanzo l’autrice racconta la storia di Carminia, una ragazza anomala rispetto alle altre. La protagonista non ama stare in mezzo alla gente e socializzare, detesta i rumori e non sopporta gli imprevisti. Si sente al sicuro e protetta solo a casa sua, dove regna il silenzio e dove conosce a memoria spazi e pareti.

“Carminia, quando esce di casa indossa sempre un paio di occhiali da sole. Perché se qualcuno le parla, non riesce a guardarlo negli occhi. Per questa ragione dicono di lei che sia poco socievole, timida quando va bene, acida o antipatica nella peggiore delle ipotesi. Il problema, invece, è che nessuno la conosce davvero.”

Carminia ha la trasparenza del camaleonte, la stessa capacità di adattarsi alle situazioni in cui si trova e, in quelle, sparire. È considerata strana da chi la circonda e soffre per tutto ciò che non le riesce, la disturba e non le viene naturale. Si rende conto di confondere la fantasia con la realtà ed è consapevole dei propri limiti. Non sa di essere affetta dalla sindrome di Asperger e per questo non capisce cosa ci sia di sbagliato in lei per gli altri.
Il suo tentativo di nascondersi dalla folla però non le impedisce di scoprire chi sia e infatti nel momento in cui le viene diagnosticata la sua malattia, inizia per lei un lento processo di accettazione di sé e del suo essere neuro-diversa. Dopo tanti anni riesce a dare un nome al suo modo di essere: l’ipersensibilità sensoriale, il bisogno di seguire delle rigide routine e l’incapacità di decodificare l’ironia e le emozioni degli altri sono tipiche di coloro che rientrano nello spettro autistico.
Mai banale e scontato “La trasparenza del camaleonte” è un libro che fa riflettere sul concetto di normalità e affronta con delicatezza un tema difficile e articolato come quello dell’Asperger. L’autrice attraverso una scrittura lineare e pulita e utilizzando lo stratagemma del diario ci fa entrare nel mondo della sua insolita eroina e ci fa capire come vive la patologia che si porta dentro.

Anita Pulvirenti è riuscita a realizzare un sogno mettendosi in gioco partecipando ad un concorso e non si sarebbe mai aspettata tanto successo. Quale sarebbe il vostro?

Leggere e Rileggere è il blog in cui Giorgia Negrini legge, recensisce e parla di libri e librerie. Con i suoi profili Istagram e dalla pagina Facebook facendoci innamorare della lettura con splendide immagini e stories. Booklover, bookeater dice di lei “Leggere è da sempre la mia grande passione, laureata in Lingue e Letterature Straniere, mi piace condividere con altri questo mio amore per la lettura”. Seguila sul suo blog Leggere e Rileggere sul suo profilo Instagram @leggere_e_rileggere  e sulla Pagina Facebook @leggereerileggere. Tra le sue collaborazioni Radio Latte e Miele e la citazione nella rubrica Instantanee su Corriere La Lettura. Ha fatto parte dei 300 Lettori della Giuria del Premio campiello 2019.

Rubrica: #leggereerileggerecongiò

Viale 1° Maggio, 5 - 05018 Orvieto (TR) - +39 0763 305389 / 338 5258663 - info@immobiliaretirsena.it

Ultime notizie

Cerca per data

Registrazione / Login

Jetpack Protect ha bloccato la pagina di accesso del tuo sito.

Jetpack Protect ha bloccato la pagina di accesso del tuo sito.

Il tuo indirizzo IP 185.191.171.18 è stato contrassegnato per potenziali violazioni di sicurezza. Puoi sbloccare il tuo accesso inviando a te stesso un link speciale via e-mail. Per saperne di più