Archivio notizie, Cultura, Secondarie

Beniamino Barrese presenta il docufilm su Benedetta Barzini “La scomparsa di mia madre”

ORVIETO – Orvieto Cinema Fest – primo festival internazionale di cortometraggi made in Umbria la cui terza edizione si svolgerà dal 30 settembre al 3 ottobre 2020 presso il Teatro Mancinelli di Orvieto – lancia una speciale collaborazione locale con l’Associazione Cantiere Orvieto .
Sabato 14 marzo dalle ore 17 alle ore 20 presso il Cinema Corso di Orvieto si terrà la proiezione de “La scomparsa di mia madre”, documentario di Beniamino Barrese sulla madre Benedetta Barzini, seguita da un incontro con l’autore e la protagonista.
Si tratta dell’unica pellicola italiana in concorso al Sundance Film Festival 2019, la cui proiezione ad Orvieto avrà un significato particolare dal momento che la protagonista è la nipote di Luigi Barzini, al quale la città ha dedicato un premio giornalistico, una scuola e un largo.
L’appuntamento, oltre che sancire la collaborazione tra le due associazioni, costituisce un’anteprima sia della terza edizione dell’Orvieto Cinema Fest, sia della seconda edizione di “ONE – Orvieto Notti d’Estate”, la manifestazione curata da Cantiere Orvieto che dal 6 luglio al 22 agosto proporrà momenti di cinema all’aperto, musica e cultura. Sinossi . Modella e icona degli anni ’60, Benedetta Barzini è stata la musa di artisti come Andy Warhol, Salvador Dalì, Irving Penn e Richard Avedon. Negli anni ’70 abbraccia da militante la causa femminista, diventando scrittrice e docente acuta e controcorrente di Antropologia della
moda, in eterna lotta con un sistema che per lei significa sfruttamento del femminile.
A 75 anni, stanca dei ruoli e degli stereotipi in cui la vita ha cercato di costringerla, desidera lasciare tutto, per raggiungere un luogo lontano, dove scomparire. Turbato da questo progetto – radicale quanto indefinito – suo figlio Beniamino comincia a filmarla, determinato a tramandarne la memoria.
Il progetto si trasforma in un’intensa battaglia per il controllo della sua immagine, uno scontro personale e politico insieme tra opposte concezioni del reale e della rappresentazione di sé, ma anche un dialogo intimo, struggente, in cui madre e figlio scrivono insieme le ipotesi di una separazione, difficile da accettare e forse impossibile da raffigurare.

Per ulteriori informazioni:
www.orvietocinemafest.com
www.cantiereorvieto.it

18 Febbraio 2020

Vedi tutte le notizie delle categorie:

Archivio notizie, Cultura, Secondarie

Informazioni sull'autore

elzevira


Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
Febbraio: 2020
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
242526272829  
Redazione

Orvietosì © 2002 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101.
Direttore Responsabile: Sara Simonetti
Editore: Elzevira di Fabio Graziani
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy

Nuova versione