Archivio notizie, OrvietosiTv-TeleOrvietoWeb

Solenne celebrazione in Duomo per ricollocamento Statue Apostoli e Santi Protettori

di Valentino Saccà

ORVIETO – Il miracolo si è finalmente compiuto, l’intero ciclo scultoreo degli Apostoli e dei quattro Santi protettori è tornato finalmente nella sua sede originaria dopo 122 anni di esilio, le statue vengono così accolte all’interno della Cattedrale di Orvieto. Già lo scorso 25 marzo si era compiuto un primo passo con la ricollocazione dell’Annunciazione di Francesco Mochi, riportata nella magnifica cornice del Duomo dopo aver riposato per anni, come il ciclo degli Apostoli, presso la Chiesa di Sant’Agostino.

Nella giornata di martedì 19 novembre, si è svolta la solenne presentazione del ciclo scultoreo all’interno del Duomo di Orvieto. Hanno presenziato per l’occasione le massime autorità civili e militari e i cittadini orvietani per il compimento di un miracolo tar fede e arte a lungo atteso.
Durante l’inaugurazione sono intervenuti il grande storico dell’arte Antonio Paolucci, tra i più ferventi sostenitori del progetto e promotore della giornata di studi ad esso dedicata presso i Musei Vaticani, monsignor Giacomo Morandi, segretario della congregazione per la dottrina della fede, il quale ha proposto un’interessante lettura teologica e il vescovo monsignor Benedetto Tuzia, che in chiusura della serata ha benedetto le statue tornate a splendere di bellezza nella loro sede originaria. Il presidente dell’Opera del Duomo, Gianfelice Bellesini, ha sottolineato l’importanza del lavoro di squadra svolto da tutti, a partire dai tecnici e dai restauratori, volendo condividere questo grande risultato finalmente raggiunto. Monsignor Tuzia ha parlato di bellezza diffusa e gratuita, cioè di un dono che ci è stato fatto e di cui possiamo fruire. “La scorsa domenica – ha detto monsignor Tuzia abbiamo celebrato la ricorrenza della nostra cattedrale, ringraziando la possibilità che abbiamo di beneficiare della sua bellezza. Noi oggi possiamo tornare ad ammirare la bellezza delle statue degli apostoli, esiliate per lungo tempo nella Chiesa di Sant’Agostino. Il volto di cristo sintetizza tutta la bellezza della cattedrale, mentre gli apostoli segnano il cammino che ci porta fino all’altare”. Inoltre grazie a una convenzione tra l’Opera del Duomo e l’Istituto d’Istruzione Superiore Artistica Classica e Professionale, si terrà l’esposizione fotografica “La  Storia Ricomposta“, collateralmente ad altre attività didattiche come le visite guidate  alle statue degli Apostoli e dei Santi gestite dagli studenti, e programmate nelle giornate ed orari seguenti:

MERCOLEDÌ 20 NOVEMBRE 9.30 – 13.00 | 15.00-17.00
GIOVEDÌ 21 NOVEMBRE 9.30 – 13.00 | 15.00-17.00
VENERDÌ 22 NOVEMBRE 9.30 – 13.00 | 15.00-17.00
SABATO 23 NOVEMBRE 9.30 – 13.00 | 15.00-17.00

Tutor, i docenti Maria Anna Crocenti e Paolo Biazzi. E Alessandra Cannistrà, curatore del Museo dell’Opera del Duomo. Per i residenti nel territorio della Diocesi di Orvieto-Todi, l’ingresso in duomo è gratuito con prenotazione al numero: 328.7515616

20 Novembre 2019

Vedi tutte le notizie delle categorie:

Archivio notizie, OrvietosiTv-TeleOrvietoWeb

Informazioni sull'autore

redazione2


Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
Novembre: 2019
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  
Redazione

Orvietosì © 2002 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101. Sara Simonetti Direttore – Dante Freddi Editorialista – Elzevira di Fabio Graziani Editore.
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy

Nuova versione