Archivio notizie, Economia, Secondarie

Centro Studi Città di Orvieto, nominato il nuovo cda

ORVIETO – Il Sindaco ha proceduto al rinnovo del Consiglio di Amministrazione della Fondazione “Centro Studi Città di Orvieto” firmando il decreto di nomina dei cinque componenti (a norma dello Statuto della fondazione il numero dei consiglieri non può essere inferiore a cinque, dei quali uno nominato dall’assemblea degli aderenti e sostenitori e gli altri nominati dai fondatori e assimilati in proporzione alle quote annuali di partecipazione versate nei tre anni precedenti come stabilito dal CdA).

A seguito della delibera del Consiglio Comunale del 27 giugno scorso inerente gli “Indirizzi per la nomina, designazione ed eventuale revoca dei rappresentanti del Comune presso Enti, Aziende ed Istituzioni di competenza del Sindaco (art. 30 dello Statuto Comunale)”, acquisite le designazioni da parte della maggioranza e della minoranza consiliare e visti i curricula presentati dagli interessati, sono stati nominati i Sigg.ri: Liliana Grasso, Gianluca Polegri, Giorgio Mancinelli, Meri Ripalvella e Lorella Monichini che hanno accettato l’incarico.

A completamento dell’iter di nomina per il rinnovo del CdA del Centro Studi, il Sindaco fa sapere che le nomine alla Fondazione Centro studi “Città di Orvieto” introducono da una parte nuovi profili tecnici e professionalità che riteniamo possano essere in grado di valorizzarne e rilanciarne l’attività e dall’altra garantiscono anche una continuità con il lavoro svolto sin qui. Il Sindaco augura a tutti i membri del nuovo CdA un buon lavoro con l’auspicio che il Centro studi possa essere  una delle leve su cui puntare per lo sviluppo culturale ed economico della città.

Liliana Grasso, laureata in Scienze dell’amministrazione, Facoltà di Giurisprudenza all’Università Unitelma Sapienza di Roma, da marzo 2016 dirige l’Associazione Acume. Si occupa di progettazione culturale e gestione di attività culturali come leva di sviluppo territoriale, organizzazione, processi di valutazione e monitoraggio, coordinamento di processi di partecipazione territoriale di cittadinanza attiva e di politiche di genere, politiche pubbliche sulle pari opportunità e i processi di empowerment femminile; processi di governance condivisa pubblico-privato-cittadinanza attiva e di innovazione territoriale; realizza progetti di valutazione, studi socio-economici, consulenze strategiche sulle politiche pubbliche di promozione e gestione delle attività culturali e creative; progetta e coordina eventi culturali e di innovazione territoriale; comunicazione politica e istituzionale.

Gianluca Polegri, laureato in Ingegneria Elettronica presso l’Università degli Studi “La Sapienza” di Roma è esperto nei settori delle Telecomunicazioni e dei Servizi Digitali. Collabora con l’Università degli Studi di Perugia. Ha iniziato l’attività professionale in ELES EQUIPMENT come responsabile del Customer Service nel 2000 passa due anni dopo in KELYAN LAB, società del Franco Bernabè Group, come Direttore Operativo. Dal 2005 al 2007 è stato partner della media company GREENMEDIA ed ha assunto l’incarico di Vice-Presidente della Commissione Istruzione Università e Ricerca Scientifica dell’Osservatorio Italia. Nel 2006 è diventa Direttore Generale nella società XALTIA, società del Franco Bernabè Group e del fondo Golden Mouse e dal 2008 è Direttore della Business Unit Digital Solutions della società ENGINEERING INGEGNERIA INFORMATICA.

Giorgio Mancinelli, dopo la laurea in Scienze Naturali all’Università “La Sapienza” di Roma ha conseguito il dottorato di Ricerca in Ecologia all’Università degli Studi di Parma. Attualmente è associato con incarico di collaborazione alle attività delle strutture scientifiche del CNR presso l’Istituto per le Risorse Biologiche e le Biotecnologie Marine (IRBIM) di Lesina (FG) ed è ricercatore presso il DiSTeBA dell’Università del Salento. E’ anche componente, come esperto esterno, del Comitato Regionale per la Valutazione di Impatto Ambientale alla Regione Puglia. Nel campo della ricerca ha lavorato su tematiche di ecologia delle comunità animali ed ecologia funzionale, approfondendo in laboratorio e sul campo, l’analisi dei sistemi naturali acquatici e terrestri. Negli ultimi tre anni, la sua ricerca riguarda l’impatto ecologico determinato da specie aliene invasive sulle reti trofiche ed in generale sugli ecosistemi costieri Mediterranei, poi sviluppata ed estesa ad ambienti di acqua dolce lacustri in collaborazione con il Dipartimento di Chimica, Biologia e Biotecnologie dell’Università di Perugia. In collaborazione con il CNR – IRBIM di Lesina le attività di ricerca sono state allargate ad altri aspetti connessi con le pressioni di origine antropica esercitate sugli ambienti costieri e lagunari, quali la riduzione degli scarti di pesca ed il controllo e la quantificazione degli effetti legati ai rifiuti plastici. E’ membro del working group SIBM / Società Italiana di Biologia Marina, dell’ISPRA / Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale per la prioritizzazione e horizon scanning delle specie aliene marine in Italia e del Dipartimento di Scienze e Politiche Ambientali dell’Università di Milano.

Meri Ripalvella è laureata in Economia e Commercio all’Università degli Studi di Perugia, indirizzo economico/quantitativo. E’ ricercatore statistico informatico metodologico dell’Agenzia Umbria Ricerche ed è Dottore di Ricerca in “Metodi matematici e statistici per le scienze economiche e sociali”. Ha già fatto parte del Consiglio di Amministrazione del Centro Studi Città di Orvieto da aprile 2017 a settembre 2019 come consigliere addetto alle relazioni con le università e all’attività progettuale prevalentemente con gli istituti universitari di Perugia, Roma e Firenze, del coordinamento del Comitato scientifico nelle attività di analisi, ricerca e progettazione ed ha curato la realizzazione annuale del “Bollettino sulla situazione economica e sociale dell’area orvietana”, a partire dall’individuazione dei temi e degli obiettivi cognitivi, dall’articolazione della struttura del lavoro, fino al prodotto finale. Ha seguito la nascita del DigiPASS di Orvieto, di cui attualmente segue la programmazione delle attività e degli eventi che vi si svolgono confrontandosi con realtà quali scuole, associazioni culturali e ricreative, associazioni di categoria, liberi professionisti e imprese del settore ICT.

Lorella Monichini è laureata in scienze statistiche ed economiche all’Università degli Studi di Siena. Già docente di Informatica e sistemi automatici e matematica nelle scuole secondarie di secondo grado, dal 2006 ha insegnato presso la scuola secondaria I.I.S.A.C.P. di Orvieto ed ha collaborato con il dirigente scolastico con funzione di responsabile della sede dell’Istituto Professionale Alberghiero “L. Coscioni”. Attualmente è Dirigente Scolastico presso l’I.O. “G. Mazzini” di Magione (PG), vincitrice del concorso nazionale, per titoli ed esami, finalizzato al reclutamento di dirigenti scolastici presso le Istituzioni scolastiche statali.

23 Ottobre 2019

Vedi tutte le notizie delle categorie:

Archivio notizie, Economia, Secondarie

Informazioni sull'autore

elzevira


Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
Ottobre: 2019
L M M G V S D
« Set   Nov »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  
Redazione

Orvietosì © 2002 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101. Sara Simonetti Direttore – Dante Freddi Editorialista – Elzevira di Fabio Graziani Editore.
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy

Nuova versione