Archivio notizie, Librosì Lab, LibroSì Lab - Lettura

Un uomo invisibile non ha niente da perdere

Paola Catalano la blogger di Le Pagine del cuore legge “Ombre”

di @paolacatalano (testo e credits fotografici)

Ombre” è una raccolta di racconti scritti da sei scrittori emergenti che si uniscono per fondere in una sola anima quel concetto che il più delle volte ci fa paura: l’ombra di un passato che non si vuole ricordare, di un presente troppo duro da vivere e di un futuro tutto da scoprire; sei protagonisti, sei realtà, sei vite, sei destini, indipendenti l’uno dall’altro ma uniti dalla stessa umanità. Ogni racconto ha la sua personalità, quella che ogni scrittore ci ha voluto mostrare; è come osservare lo stesso riflesso scuro, ma da  angolazioni diverse, captando emozioni e sensazioni anche contrastanti ad ogni battito di cuore.

I racconti

Andrea Ventura, autore emergente siciliano, ci stupisce con “Ombre” e la sua pungente ironia, mostrandoci il mondo attraverso gli occhi di quelle proiezioni invisibili all’occhio umano, perché appartenenti a oggetti apparentemente vani, molti dei quali inanimati, che ci circondano nella quotidianità e che prendono vita per imprimere nelle nostre menti una realtà cruda che tendiamo ad ignorare ma che fa parte di noi.

Danilo Cinelli, scrittore emergente romano, influenzato dell’arte, dalla musica e dal cinema, ci sorprende con un racconto sopra le righe “Le ali della notte“. Angosciante, autodistruttivo, poeticamente oscuro ma che scava l’anima. Le sue parole graffiano il cuore, provocando inquietudine, paura, disperazione per il protagonista, che decide di proseguire la sua corsa verso l’ignoto, senza mai voltarsi indietro, oppure no? Durante la lettura realtà e fantasia si fondono, tanto da catapultare il lettore in quel mondo immaginario che non viene più visto con occhi da spettatore ma da protagonista e, questo lo si può fare solo grazie ad un narratore d’eccezione. Il messaggio che Danilo ci vuole lasciare, vola alto, portandoci a riflettere sulla nostra umanità persa e sulle attenzioni che ogni individuo merita ma che non siamo più capaci di regalare e ci mostra come la solitudine corrode dentro distruggendo ogni speranza di felicità, portandosi via sogni e speranze.

Elsa Hysteria, scrittrice emergente nata a Bergamo, influenzata dai film, dai libri ma soprattutto dalla musica, protagonista indiscussa nella sua vita, ci mostra il mondo delle ombre attraverso un racconto di vita quotidiana “Playlist notturne“. Attraverso una scrittura fluida e leggera, spinge il protagonista a riflettere sulla sua intera esistenza, sulle ombre che circondano il suo cuore, portandolo a prendere una decisione che cambierà per sempre il corso della sua vita e quella di chi lo circonda.

Gemma Trimarco, medico pediatra che vive e lavora a Roma con la sua famiglia, ci presenta un racconto delicato, che colpisce per la sua sensibilità e la sua naturalezza. Le ombre di “Mille splendidi inizi” sono molteplici e ognuna ha un suo peso, che grava sui protagonisti portandoli su una strada senza ritorno. Un racconto d’amore e di speranza che turba per i numerosi colpi di scena alternati a momenti di beatitudine ma rimane nei nostri cuori grazie ad una scrittura profonda e graffiante.

Ilaria_Si, anche lei autrice emergente,  ci regala un racconto straordinario, che scava l’anima, che graffia il cuore, che rimescola le carte in tavola proponendoci una visione della vita alternativa ma tragicamente vera. Il suo racconto “Le ombre del destino” è stato uno dei più difficili da portare a termine, per il tema trattato ma è anche quello che mi ha emozionata talmente tanto da lasciarmi il cuore diviso a metà. Un storia raccontata con straordinaria purezza e talmente coinvolgente che affonda le sue radici anche nelle anime più dure, portando l’individuo a riflettere sulle azioni quotidiane e sugli effetti devastanti che potrebbero provocare se eseguite con incoscienza.

Veronica Evangelisti, scrittrice romana, amante dall’arte, della lettura, della cucina ma soprattutto della poesia, ci propone invece “L’ombra del cuore” un racconto estremamente realistico, mostrando pregi e difetti di una società corrotta. Ho adorato il suo mondo delle ombre perché è proprio in quel cuore ormai corrotto dalla sete di potere che si nascondono le ombre più nere, capaci di distruggere l’anima, annientando la propria personalità e ogni senso logico.

Mi complimento con ogni singolo autore per questa straordinaria raccolta che merita di essere letta con serietà e accuratezza. Non posso negare che durante la lettura ho versato lacrime amare, che ci sono stati racconti che ho amato più di altri, che in alcuni momenti ho dovuto anche interrompere lo scorrere delle parole per riprendere fiato, ma è questa la parte meravigliosa; ogni scrittore è riuscito a donare con la propria personalità quelle emozioni vere che solo una storia ben scritta sa dare.

Ombre, la trama: Sei autori emergenti, sei storie diverse per personalità, stile, modo di narrare, tutte accomunate però da un unico tema: le ombre. Le “Ombre” camminano in equilibrio tra realtà e fantasia. Scivolano sui muri, risalgono i battiti di un cuore pulsante fino a sconvolgere la nostra mente. Le vediamo ovunque ripetere il dramma delle storie umane nel teatro della Vita. La nostra raccolta di racconti si presta dunque a parlare con voi, a condividere qualcosa di bello che ci ha permesso a varcare alcune sottili linee d’ombra, per conoscerci e farci conoscere. “Ombre” è dunque disponibile!

Paola Catalano: blogger di Le Pagine del cuore, si presenta così: “Mi chiamo Paola, sono una mamma, una moglie, una sognatrice e un’inguaribile romantica. Amo l’handmade, la musica, lo zucchero filato, i film sdolcinati ma sopratutto leggere, leggere tanto e scrivere… scrivere tanto. Ho pubblicato il mio primo romanzo “Allora mi ami” Seguila anche su Instagram @paolacatalano

3 Agosto 2019

Vedi tutte le notizie delle categorie:

Archivio notizie, Librosì Lab, LibroSì Lab - Lettura

Informazioni sull'autore

Leandra


Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
Redazione

Orvietosì © 2002 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101.
Direttore Responsabile: Sara Simonetti
Editore: Elzevira di Fabio Graziani
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy

Nuova versione