Archivio notizie, Corsivi, Cultura, Secondarie

Orvieto nella storia. L’influenza del filosofo Niccolò Cusano

 

di Andrea Impannati

Orvieto 1459. Comune papale che convisse per lungo tempo con guerriglie cittadine, profonde carestie e pestilenze, accolse uno degli uomini più influenti del primo rinascimento. Nicolaus de Cusa, anche noto come Niccolò Cusano, nacque nel 1401 a Kues, in Germania; fu filosofo e teologo ecclesiastico a cui venne affidata nel 1459, in veste ufficiosa e privata, la diocesi orvietana, con il compito di portare nuovamente la pace tra le famiglie della rupe.
Il filosofo, dotato di spiccata spiritualità e senso del dovere, portò a compimento molte richieste papali; una di queste fu la conferenza Cattolico-Ortodossa del 1437, che aveva lo scopo di riunificare le religioni contro la minaccia Musulmana.
Pio II invitò Cusano ad occuparsi di Orvieto, conferendogli numerosi poteri decisionali ed appellandosi alla grande capacità mediativa del cardinale tedesco. La città accolse la porpora cardinalizia con benevolenza, omaggiandola delle consuete regalie, e concedendole come dimora la chiesa di San Giovanni.
Il cardinale si fece portatore di idee innovatrici: impose con convinzione e visionaria intelligenza la ‘proposita super unione hospitalium’, ovvero l’unione delle numerose foresterie e dei primitivi ospedali rinascimentali sotto l’unico e funzionale Santa Maria della Stella. Niccolò Cusano dovette inoltre intercedere presso il Papa, seppur con ignoto risultato, per la diminuzione dei tributi dovuti alla curia per la grande edificazione della Rocca di Ficulle. Il filosofo ebbe un’influenza positiva sulle attività socio-economiche orvietane; fu anche grazie alla figura del cardinale teutonico che aumentò considerevolmente l’immigrazione dai paesi nord-europei, incentivata dalla carenza di manodopera e dalla crisi manifatturiera, in particolar modo tessile, della città. Morì febbricitante nel 1464 a Todi. Seppur cagionevole di salute ed indebolito dall’età, si adoperò fino in fondo per la causa orvietana, ottenendo risultati ancora visibili nella modernità.
Ringrazio Marcello Pettinelli e Marilena Rossi Caponeri per la ricerca e la conseguente raccolta dei documenti ne ‘Nicola Cusano e La Città di Orvieto’.

8 Agosto 2019

Vedi tutte le notizie delle categorie:

Archivio notizie, Corsivi, Cultura, Secondarie

Informazioni sull'autore

elzevira


Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
Redazione

Orvietosì © 2002 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101. Sara Simonetti Direttore – Dante Freddi Editorialista – Elzevira di Fabio Graziani Editore.
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy

Nuova versione