Archivio notizie, Castel Giorgio, Territorio

La Fidaf collaborerà con il Comune, nel rispetto reciproco di tempi e modalità operative

“Pur rendendosi conto che il clima politico, ad un anno dalle Elezioni Amministrative che vedranno coinvolto il Comune di Castel Giorgio, si sta scaldando, la Federazione Italiana di American Football non può accettare toni e parte dei contenuti, perché screditano il lavoro svolto dalla Fidaf sul territorio negli ultimi 3 anni, con la totale collaborazione dell’attuale Giunta e di gran parte della cittadinanza del piccolo Comune umbro.
Secondo la nota diffusa ai media dal Gruppo Consiliare Progetto Futuro si evidenzia il fatto che dal 29 luglio al 3 agosto, a Bologna, si sia svolto (con successo) il Campionato Europeo U19 di football americano, evento internazionale che ha coinvolto 8 nazioni europee, per oltre 600 atleti, oltre ad un nutrito seguito di tifosi e supporter che hanno letteralmente invaso per una settimana il capoluogo emiliano.

Un evento di proporzioni decisamente troppo grandi per il contesto di Castel Giorgio e territorialmente troppo distante per poter pensare di coinvolgere anche questa località, che comunque per la Fidaf è e rimane il “luogo del cuore”, là dove tutto è cominciato e dove, con pesanti investimenti, ha deciso di stabilire la sede del MUFA, il primo Museo dedicato al football americano in Europa.
Di comune accordo con le autorità comunali, la Fidaf ha deliberato di organizzare almeno un evento all’anno allo Stadio “Vince Lombardi” e così è stato fatto negli ultimi tre anni, sempre nel mese di luglio: a Castel Giorgio sono arrivate le squadre nazionali maschile e femminile e poi gli All Star Game, cioè le partite che mettono in campo i migliori giocatori italiani del Campionato di Seconda Divisione e del CIF9 (il campionato italiano di football a 9).

Eppure nella nota si parla di “evento flop con squadre di terza fascia”, valutazione decisamente rivedibile, dal momento che Seconda Divisione e CIF 9 esprimono un campione d’Italia di specialità con livelli tecnici di rilievo.  Lo sforzo economico ed organizzativo sopportato dalla nostra Federazione per l’Europeo U19 e la concomitanza della rassegna continentale con le date ipotizzate per l’edizione 2019 degli All Star Game, ci hanno indotti a rinviare al prossimo anno questo evento, che probabilmente verrà anche arricchito da altre novità, già al vaglio del Consiglio Federale.
La Fidaf ribadisce, dunque, la piena volontà di continuare a collaborare anche in futuro con il Comune di Castel Giorgio, nel rispetto reciproco di tempi e modalità operative, per valorizzare tanto la disciplina sportiva che rappresentiamo quanto il bellissimo territorio che ha accolto il football americano con entusiasmo sin dai suoi primi passi nel Vecchio Continente.

Un evento all’anno, tuttavia, non può bastare per tenere in vita uno stadio come il “Vince Lombardi”, e su questo siamo pienamente d’accordo: l’impianto è patrimonio del Comune di Castel Giorgio, dei suoi abitanti e di tutti gli appassionati di sport. La Federazione Italiana di American Football che, come ricorda Andrea De Piccoli, delegato Fidaf per l’Umbria, ha sempre avuto il massimo supporto dall’attuale Amministrazione Comunale per tutti gli eventi sino ad ora organizzati, sarà sempre a disposizione della Città e pronta ad accogliere e supportare ogni progetto volto alla promozione delle discipline rappresentate”.

Nota della Federazione Italiana di American Football

25 Agosto 2019

Vedi tutte le notizie delle categorie:

Archivio notizie, Castel Giorgio, Territorio

Informazioni sull'autore

elzevira


Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
Redazione

Orvietosì © 2002 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101. Sara Simonetti Direttore – Dante Freddi Editorialista – Elzevira di Fabio Graziani Editore.
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy

Nuova versione