Archivio notizie, Cronaca, Secondarie

Orvieto città sicura, ok al finanziamento per video-sorveglianza. Ora manca regolamento. Presto la firma per ordinanza anti-accattonaggio

ORVIETO – La questione della istituzione del Tavolo permanente per la sicurezza Comune / Forze dell’Ordine è stata oggetto dell’interrogazione dei Consiglieri comunali del gruppo “Lega-Salvini per Orvieto”: Andrea Sacripanti, Federico Fontanieri, Silvia Pelliccia e Gionni Moscetti che hanno chiesto al sindaco Tardani: “Se, come preannunciato, è ancora intenzione dell’Amministrazione istituire il Tavolo permanente per la sicurezza; e se, al fine di contrastare il diffuso fenomeno dell’accattonaggio molesto, è sua intenzione intervenire e con quali provvedimenti”.

L’interrogazione è stata illustrata dal capogruppo cons. Andrea Sacripanti che ha affermato: “Come più volte dichiarato dal Sindaco Tardani e da quanto risulta dal programma elettorale sottoscritto da tutte le forze di maggioranza, quello della sicurezza è uno dei temi che la nuova Amministrazione intende affrontare in via prioritaria per dare risposte concrete ai Cittadini orvietani da troppo tempo vittime di episodi criminali in continuo aumento.
Non c’è dubbio che il susseguirsi di questi episodi – si registra un furto ogni tre giorni – ha cambiato la qualità della vita nel nostro territorio determinando la perdita di quella tranquillità che ha da sempre contraddistinto i nostri quartieri e frazioni. Anche il fenomeno dell’accattonaggio molesto, presente ormai da anni sia nella via principale del Centro storico sia all’esterno dei centri di grande distribuzione, provoca un forte malessere e disagio nei cittadini e nei turisti che vorrebbero vivere e godersi una realtà senza dover divincolarsi tra un mendicante molesto e l’altro.
Per affrontare in modo organico ed efficace i problemi legati al tema della sicurezza non v’è dubbio che, come già annunciato dallo stesso Sindaco Tardani, sia necessaria l’istituzione di un tavolo permanente costituito da rappresentanti dell’Amministrazione comunale e delle Forze dell’Ordine al fine di dare attuazione, sulla base di dati certi e reali, a tutte le misure necessarie, quali ad esempio l’istallazione di un adeguato sistema di videosorveglianza e l’individuazione di zone frazionali dove implementare l’illuminazione, in grado di fronteggiare l’escalation di episodi criminali cui si è assistito in questi anni”.

Il sindaco, Roberta Tardani ha risposto: “In questi primi giorni ho avuto vari contatti con le Forze di Polizia per costituire questo Tavolo e/o renderlo permanente. Le statistiche del periodo sono più contenute rispetto ad inizio anno. Oggi abbiamo avuto comunicazione dalla Prefettura di Terni di aver ottenuto il finanziamento per la video sorveglianza per tutto il territorio comunale, a cui si aggiunge anche un progetto presentato sulla zona di Corbara totalmente realizzato da una associazione culturale. Sulla video sorveglianza del territorio va fatto tuttavia il Regolamento di cui però abbiamo già una bozza. Riguardo all’ordinanza sull’accattonaggio sono in procinto di sottoscriverla. Un primo soggetto nei giorni scorsi è stato già oggetto di espulsione ai sensi del decreto sull’accattonaggio molesto. Proseguiremo con il contrasto a questi fenomeni”.

Il Cons. Andrea Sacripanti si è dichiarato: “molto soddisfatto. Siamo a disposizione del Sindaco”.

23 Luglio 2019

Vedi tutte le notizie delle categorie:

Archivio notizie, Cronaca, Secondarie

Informazioni sull'autore

redazione2


Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
Redazione

Orvietosì © 2002 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101. Sara Simonetti Direttore – Dante Freddi Editorialista – Elzevira di Fabio Graziani Editore.
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy

Nuova versione