Librosì Lab, LibroSì Lab - foto

Il cuore della luna, letto, recensito e fotografato dalla blogger @paolacatalano

“Amo il riflesso generoso che ci riserva senza ritorno. Lì, dietro quel chiarore, c’è il cuore della luna”

di @paolacatalano

Una storia d’amore, quella scritta da Giuseppe Ammendola, raccontata con sublime tenerezza, un luogo dove fantasia e realtà si mescolano per creare quella magia capace di far battere anche i cuori più indeboliti. Un romanzo ricco di tematiche importanti, come l’amore per se stessi, per la famiglia e per gli amici, “pelosetti” e non; la fragilità dell’essere umano incapace il più delle volte di superare eventi drammatici, piombando in un’insicurezza catatonica; la voglia e la caparbietà di cambiare il mondo combattendo battaglie che spingono l’individuo a riflettere prima di agire, anche su azioni che si compiono con naturalezza ogni giorno.

Tutto questo viene affrontato attraverso una scrittura leggera, che accompagna pagina dopo pagina senza mai deludere il lettore che viene trasportato nel mondo di Achille, in modo così intenso da non permettergli di abbandonare la lettura. Ogni parola letta è importante tanto da diventare quasi indispensabile… espressioni a volte dure, che lasciano quell’amaro in bocca troppo difficili da digerire, ma scritte nero su bianco con una malinconia così tangibile da renderle universali.

Il protagonista diventa un amico da accompagnare durante questo viaggio introspettivo, tra ricordi e nuove avventure, al quale ci si affeziona in modo naturale e vero. Achille, un uomo con una vita particolare alle spalle, che ha dovuto lottare sin da bambino per ottenere un po’ di amore, che però il più delle volte gli viene strappato via per colpa di un beffardo gioco del destino. La perdita del padre adottivo e successivamente un divorzio inaspettato lo porteranno ad avere crisi esistenziali e attacchi di panico. Nonostante tutto ciò, un cagnolino e una sciarpa rossa scivolata sul pavimento di un bar durante il Salone del Libro di Torino, cambierà la sua vita e l’incontro inaspettato con la sua scrittrice colombiana preferita, Rebeka Alves, lo riporterà alla vita.

Durante la narrazione ho anche adorato l’inserimento di una favola, (acquistabile anche separatamente sul sito dell’autore), un breve ma suggestivo racconto che parla d’amore per la vita e per la famiglia, che interrompe per qualche minuto di lettura la storia di Achille e conduce in un mondo fantastico dove gli animali e la natura sono i protagonisti da salvare.

Consiglio questo libro a tutti coloro che amano gli animali, la natura e la magia del mondo che ci circonda, a chi vuole sognare con dolcezza e tranquillità, senza troppi colpi di scena ma con grande delicatezza.

Il libro Il cuore della luna (Infinito Ed.):  Che cosa accade a un timido e insicuro libraio piemontese con problemi sentimentali, un’irrefrenabile attrazione per la letteratura sudamericana e un cane in una curiosa giornata trascorsa al Salone del libro di Torino? La vita può riservare strane sorprese, che si materializzano sotto forma di una sciarpa rossa, di un biglietto aereo assolutamente da cambiare e di una comune passione per la luna del libraio e della sua scrittrice colombiana preferita.

L’autore: Giuseppe Ammendola è un windsurfista amatoriale che ispirato anche (ma non solo) dalla sua passione per la tavola a vela ha deciso di sperimentare l’esperienza di scrivere libri. Il suo profilo Instagram @vegissimo

Paola Catalano: blogger di Le Pagine del cuore, si presenta così: “Mi chiamo Paola, sono una mamma, una moglie, una sognatrice e un’inguaribile romantica. Amo l’handmade, la musica, lo zucchero filato, i film sdolcinati ma sopratutto leggere, leggere tanto e scrivere… scrivere tanto. Ho pubblicato il mio primo romanzo “Allora mi ami” Seguila anche su Instagram @paolacatalano

 

22 Luglio 2019

Vedi tutte le notizie delle categorie:

Librosì Lab, LibroSì Lab - foto

Informazioni sull'autore

Leandra


Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
Redazione

Orvietosì © 2002 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101. Sara Simonetti Direttore – Dante Freddi Editorialista – Elzevira di Fabio Graziani Editore.
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy

Nuova versione