Archivio notizie

“Ludi alla Fortezza”, torna a splendere il Medioevo orvietano

di Valentino Saccà

ORVIETO – Si rinnova per il terzo anno consecutivo la rievocazione storico-medievale Ludi alla Fortezza (dal 13 al 16 giugno), a cura dell’Associazione Orvieto 1264, mantenendo la linea delle precedenti edizioni ma anche con moltissime novità a cartellone. Martedì 11 giugno, presso la Sala delle Quattro Virtù del Comune si è tenuta la conferenza stampa di presentazione, a cui hanno preso parte Gianluca Foresi, autentico patron del festival, Armando Fratini del Comitato dei Quartieri, Rita Paoletti e altri membri dell’associazione Orvieto 1264.
Foresi in apertura ha ringraziato l’Amministrazione Comunale passata per il supporto in merito alle precedenti edizioni e quella futura, nella possibilità di un sostegno da qui ai prossimi anni. “Giunta ormai alla sua terza edizione – ha sottolineato Foresi la manifestazione “Ludi alla Fortezza” inizia a camminare sulle proprie gambe presentando tante novità in programma oltre ad alcune conferme e come focus dell’anno “La Donna nel Medioevo”.
Novità assoluta venerdì 14 giugno ore 19,30 i Preludi con un live dei Taberna del Diavolo, band tribal medieval rock, ingresso libero al concerto e con banchi degustazioni a pagamento
. “Ludi alla Fortezza non è solo divertimento ma anche storia e cultura – ha ricordato Foresi quindi ci saranno due conferenze, la prima giovedì 13 giugno alle ore 18 alla Sala del Governatore di Palazzo dei Sette con “A schifare le spese inutele – Mode e limitazioni del lusso femminile nell’Italia centrale del trecento”, a cura della dott.ssa Elisabetta Gnignera.
La seconda si terrà venerdì 14 giugno alle ore 18,00 presso l’atrio di Palazzo dei Sette con la presentazione del volume “Stregoneria crimine femminile”, con l’autrice Monia Montechiarini”
. In occasione delle conferenze del 13 e 14 giugno faranno mostra di sé quattro costumi del Corteo delle Dame messi a disposizione dall’Associazione “Lea Pacini” / Corteo Storico Città di Orvieto.
Sabato 15 l’appuntamento è alla fortezza Albornz con spettacoli, esibizioni, didattica, dimostrazioni di antichi mestieri, attività ludiche e stand gastronomici. Domenica mattina 16 giugno alle 10:30 è poi in programma un altro appuntamento singolare con “Il maneggio della spada a due mani”, seminario pratico su questa antica e nobile disciplina.
Non mancheranno le Animazioni itineranti con: Messer Lurinetto, le Muse del Diavolo, l’Arca di Toma, Memento Ridi, gli Acrobati del borgo, Errabundi Musici, Sbezan “la Magia del Fuoco”, la falconeria “Alto Volo” i Falconieri del Re, la Compagnia d’Arme Santaccio di Chiusi, il Gruppo Sbandieratori e Musici dei Quartieri di Orvieto, gli Arcieri e Balestrieri di Porta Rocca. Partecipano inoltre le associazioni: “Orvieto e Medioevo”, Sbandierato e Musici dei Quartieri di Orvieto e l’Associazione Rievocatori “La Rocca di Matilde” di Montefiascone. La manifestazione è patrocinata da Regione Umbria, Comune di Orvieto, GAL Trasimeno-Orvietano e Associazione Umbra Rievocazioni Storiche

12 Giugno 2019

Vedi tutte le notizie delle categorie:

Archivio notizie

Informazioni sull'autore

redazione2


Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
Redazione

Orvietosì © 2002 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101. Sara Simonetti Direttore – Dante Freddi Editorialista – Elzevira di Fabio Graziani Editore.
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy

Nuova versione