Archivio notizie, Otre l'Orvietano, Terni

Presentazione de La Bibbia dell’amicizia alla Libreria Paoline di Terni

TERNI – Un commento alla Bibbia scritto a più mani da ebrei e da cristiani rappresenta, nel panorama italiano, e non solo, una novità. In questo momento storico, con il ritorno di pregiudizi antisemiti e una crescente ignoranza del testo biblico, una collaborazione tra studiosi delle due religioni monoteiste che condividono la stessa Bibbia è un segno di amicizia. Il volume nasce dall’incontro di due realtà: l’amore per la Parola di Dio e l’amicizia tra ebrei e cristiani. Da millenni ebrei e cristiani leggono e meditano la Bibbia separatamente. Da alcuni decenni ebrei e cristiani hanno
iniziato un percorso di dialogo per superare odi e incomprensioni.

È ora possibile iniziare a leggere la Bibbia insieme.
Il progetto ha come finalità quella di far gustare la Bibbia e far dialogare, per la prima volta in modo così articolato e con una pubblicazione sul testo fondativo delle due religioni, ebrei e cristiani. Una lettura delle Sacre Scritture non separatista e idiologica, ma tesa a cercare di comprendere anche un punto di visione e interpretazione differente, per compiere un altro passo avanti nel dialogo ebraico-cristiano.

Venerdì 12 aprile alle ore 17,30, presso la Libreria Paoline di Terni, verrà presentata e illustrata La Bibbia dell’amicizia, attraverso un incontro con padre Giulio Michelini, introdotto da Emanuela Buccioni.
Cinquanta studiosi si soffermano sui primi cinque libri della Bibbia (Torah o Pentateuco) con una lettura basata sulle proprie tradizioni, attraverso nuove originali introduzioni a ogni libro e commentando passi scelti tra i più significativi.

Lo scopo non è quello di arrivare a una lettura unificata della Bibbia nella quale le diversità si stemperino fino ad annullarsi, ma quello di
conoscere meglio le rispettive letture e interpretazioni, accettando che esse possano essere diverse.
I curatori
Marco Cassuto Morselli, già docente di filosofia ebraica e storia dell’ebraismo presso il corso di laurea in studi ebraici del Collegio Rabbinico Italiano, è presidente della Federazione delle Amicizie ebraico-cristiane in Italia.
Giulio Michelini, frate minore, è Ordinario di Esegesi neotestamentaria e Preside all’Istituto Teologico di Assisi. Nella Quaresima del 2017 ha predicato gli Esercizi spirituali a papa Francesco e alla Curia Romana (Stare con Gesù, stare con Pietro, Edizioni Porziuncola 2017).

11 Aprile 2019

Vedi tutte le notizie delle categorie:

Archivio notizie, Otre l'Orvietano, Terni

Informazioni sull'autore

redazione2


Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
Redazione

Orvietosì © 2002 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101. Sara Simonetti Direttore – Dante Freddi Editorialista – Elzevira di Fabio Graziani Editore.
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy

Nuova versione