Archivio notizie, Cronaca, Secondarie

Il Comune di Orvieto si riprende la gestione della funicolare e riorganizza la mobilità con bus alimentati da fonti energetiche rinnovabili

ORVIETO – Come era già stato preventivato al Consiglio Comunale, la Giunta ha stabilito di procedere alla gestione diretta dell’impianto della Funicolare di proprietà comunale, al fine di migliorare ed efficientare il servizio agli utenti nell’ottica di una completa rivisitazione nel bacino urbano del centro storico e delle frazioni. In tal senso le poste riferite al relativo piano economico finanziario dell’operazione sono inserite nel Bilancio di previsione 2019-2021 in approvazione da parte del Consiglio nella seduta di domani 18 aprile.

Tale rivisitazione, secondo l’assessore ai trasporti, Andrea Vincenti, rientra nel processo già avviato di graduale pedonalizzazione del centro storico, volto ad eliminare il traffico delle autovetture ma soprattutto i flussi rappresentati dagli autobus turistici, per i quali si prevede quale punto di arrivo alla città esclusivamente il terminal bus di Piazza della Pace, garantendo poi il collegamento con il centro storico attraverso la funicolare.
Parallelamente il Comune ha impostato la riorganizzazione da e per il centro storico anche attraverso servizi di bus alimentati da fonti energetiche rinnovabili che permetteranno una migliore vivibilità del centro storico, anche a vantaggio dei turisti.
Il progetto che, nella sua completezza vede appunto la centralità del trasporto pubblico locale attraverso la funicolare, permetterà anche di decongestionare le vie di accesso garantendo una migliore percorribilità delle stesse alle sole autovetture dirette ai parcheggi insilati gestiti dal Comune; in questa ottica verranno attestati sempre nella zona della stazione ferroviaria (Area Camper e parcheggi consentiti) anche i mezzi quali: Camper, Motorhome ecc.

Attraverso questa scelta il Comune intende anche investire sulla funicolare, sia in termini di manutenzione ordinaria avendo già quella straordinaria a proprio carico, sia eventualmente nella formazione di proprio personale da impiegare nella gestione e da ultimo per costruire anche un prodotto turistico che aggiunga valore agli asset della Città. Il piano economico finanziario redatto per tali finalità, basandosi su dati ricavabili dalle passate  gestioni in termini di frequentazione e di costi, ha permesso di effettuare una stima della redditività della gestione in capo al Comune da cui si stima un risultato positivo per l’annualità corrente quantificato in 147.000 euro, ipotizzando l’inizio della gestione il 1 settembre 2019.

18 Aprile 2019

Vedi tutte le notizie delle categorie:

Archivio notizie, Cronaca, Secondarie

Informazioni sull'autore

redazione2


Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
Redazione

Orvietosì © 2002 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101. Sara Simonetti Direttore – Dante Freddi Editorialista – Elzevira di Fabio Graziani Editore.
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy