Cronaca, Secondarie, Archivio notizie

Lavoravano in nero, anche 12 ore al giorno, sottopagati, senza contributi, in condizioni igienico sanitarie pessime. Scoperta azienda tessile lager a Fabro

ORVIETO – Lavoravano in nero, anche 12 ore al giorno, sottopagati, senza contributi, in condizioni igienico sanitarie pessime e in assenza dei più elementari presupposti di sicurezza sul lavoro. E’ in queste condizioni che la Finanza di Orvieto, in un blitz, ha trovato dieci operai cinesi – uomini e donne – che lavoravano in un capannone tessile della zona artigianale di Fabro. La ditta – titolare cinese anche lui – è stata chiusa. Lavorava per un’azienda di confezioni, sempre dell’Orvietano, che ha commesse per grandi marche italiane. Dalla documentazione contabile ed extracontabile acquisita nel corso dell’intervento è emerso che gli operai sarebbe o stati anche in numero superiore, in ogni caso è materia che verrà approfondita sia sotto il profilo tributario, sia dal punto di vita di presunte anomalie contrattuali in materia di subappalto. La Asl ha inoltre rilevato le pessime e precarie condizioni igienico-sanitarie dei locali aziendali che venivano utilizzati promiscuamente come dormitorio, con materassi sporchi e malsani, e refettorio. Qui sono stati trovati anche alimenti avariati (tra cui latte condensato, che lascia immaginare anche la presenza di bambini) o in pessimo stato di conservazione. Anche i macchinari sarebbero stati sprovvisti dei più elementari requisiti di legge, come hanno accertato i vigili del fuoco in materia di tutela della salute e della sicurezza dei luoghi di lavoro. Alla luce di tutto ciò il sindaco del Comune di Fabro, su proposta della polizia municipale – intervenuta anch’essa sul posto insieme alla Finanza, ai vigili del fuoco e agli operatori della Asl – ha emesso l’ordinanza di sospensione temporanea dell’attività dell’opificio e del locale mensa e relativi servizi, con divieto assoluto di utilizzabilità delle scorte alimentari presenti. Da quanto si apprende non si tratterebbe della stessa ditta che alcuni mesi fa aveva ricevuto controlli a seguito dei quali era stato chiuso il locale mensa. Nella zona artigianale di Fabro sono infatti diversi gli stabilimenti occuparti da cinesi.

28 Febbraio 2013

Vedi tutte le notizie delle categorie:

Cronaca, Secondarie, Archivio notizie

Informazioni sull'autore


Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
Febbraio: 2013
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728  
Redazione

Orvietosì © 2002 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101.
Direttore Responsabile: Sara Simonetti
Editore: Elzevira di Fabio Graziani
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy

Nuova versione