La fiaba poetica di Alice Rohrwacher conquista Cannes. Attesa per l’uscita nella sale di “Lazzaro Felice”

Categoria: Archivio notizie,Secondarie,Territorio

 

Il Festival di Cannes 2018 continua a regalare grandi soddisfazioni ad Alice Rohrwacher che ha stupito tutti con la sua ultima opera “Lazzaro Felice”. Il film è stato applaudito al Grand Theatre Lumiere con i protagonisti che hanno dimostrato grandissima commozione durante questo momento speciale. Insieme alla regista c’era anche la sorella Alba Rohrwacher che è tra i protagonisti della pellicola insieme a Nicoletta Braschi e Natalino Balasso tra gli altri.
Il film, scandito dall’alternarsi della stagione estiva a quella invernale tra città e campagna, racconta la vicenda di Lazzaro, un contadino che non ha ancora vent’anni ed è talmente buono da sembrare stupido, e Tancredi, giovane come lui, ma viziato dalla sua immaginazione, è la storia di un’amicizia. Un’amicizia che nasce vera, nel bel mezzo di trame segrete e bugie. E attraverserà intatta il tempo che passa e le conseguenze dirompenti della fine di un grande Inganno, portando Lazzaro nella città, enorme e vuota, alla ricerca di Tancredi.  Il mondo rurale tanto caro alla poetica della Rohrwacher qui si fa ambiente inglobante le storie e le vite di questi due giovani così diversi ma anche così vicini. “Lazzaro Felice” uscirà nelle sale il prossimo 31 maggio.

 


Devi essere registrato per inserire i commenti Login