Ritardi sanità, Zeno (Pci): “La politica regionale e locale hanno delle responsabilità enormi”

Categoria: Archivio notizie,Politica,Secondarie

 

ORVIETO – “Al nosocomio orvietano e alla sanità locale servirebbe una iniezione di personale e tecnologie”. Così interviene dalla segreteria regionale del Pci Ciro Zeno che aggiunge: “Lo diciamo da tempo ma nulla è stato fatto. Abbiamo atteso molto, troppo affinché si iniziasse a muovere qualcosa. La politica regionale e locale hanno delle responsabilità enormi e il giudizio severo degli umbri e degli orvietani alle ultime elezioni purtroppo dimostra che far finta di nulla non premia. L’indifferenza, la sordità e l’agire politico furbesco alla fine le fa buscare.

Sterile fino ad ora il grido di allarme che il territorio ha emesso con frequenza. Da subito ci si muova per avere più servizi, l’abbattimento delle liste d’attesa problema cronico con anni di attesa per alcune prestazioni, urge potenziare cardiologia con UTIC a altri cardiologi, aumentare i posti letto in terapia intensiva, coprire i diversi posti di primario scoperti, istallare una nuova tac, l’apertura urgente di una RSA di territorio per le lunghe urgenze e tanto altro ancora. Basta girarsi dall’altra parte le istituzioni si muovano subito”.


Devi essere registrato per inserire i commenti Login