La Zambelli Orvieto graffia ma non stende Brescia
Archivio notizie, Sport

La Zambelli Orvieto graffia ma non stende Brescia

 

 

ZAMBELLI ORVIETO – SAVALLESE MILLENIUM BRESCIA = 1-3

(20-25, 18-25, 25-15, 23-25)

ORVIETO: Grigolo 20, Montani 18, Ginanneschi 10, Mio Bertolo 10, Santini 5, Valpiani 1, Rocchi (L1), Ciarrocchi. N.E. – Aricò, Muzi, Zonta, Venturi (L2). All. Matteo Solforati e Giuseppe Iannuzzi.

BRESCIA: Dailey 21, Decortes 14, Villani 14, Gioli 14, Veglia 8, Prandi 1, Parlangeli (L), Gabbiadini, Bortolot, Norgini (L2). N.E. – Angelini, Canton. All. Enrico Mazzola e Marco Zanelli.

Arbitri: Alberto Dell’Orso (PE) e Luca Grassia (RM).

ZAMBELLI (b.s. 7, v. 2, muri 7, errori 11).

SAVALLESE (b.s. 9, v. 3, muri 9, errori 13).

ORVIETO (TR) – La battaglia felina del Pala-Papini si rivela ostica per la Zambelli Orvieto che, nella ventitreesima giornata di serie A2 femminile non riesce a fermare una delle predatrici più fameliche del momento.
Le tigri gialloverdi si mostrano fameliche e difendono la loro tana con unghie e zanne affilate, rivendicando la loro autorità con la determinazione e la cattiveria di chi non ammette intrusioni nel proprio territorio ma alla fine devono cedere.
A trionfare nel turno di campionato è la Savallese Millenium Brescia che dopo aver fatto numerose prede è giunta allo scontro con la sicurezza derivante dalla propria forza ed ha continuato a convincere.

Le ospiti esordiscono con Gioli tra le titolari e giocano in maniera impeccabile conquistando un vantaggio (5-10). Le rupestri giocano bene ed incidono con Montani ma la difesa avversaria non lascia spazi sguarniti e Villani aumenta il distacco (9-18). Il guizzo d’orgoglio tardivo sul turno di battuta di Grigolo avvicina ma c’è poco da fare, il colpo di prima intenzione di Prandi manda sull’uno a zero.

La battaglia riprende con la seconda linea di entrambe le antagoniste a strappare applausi ed il punteggio rimane in equilibrio (7-7). Negli scambi prolungati le lombarde sono più spietate e con Dailey risolvono i punti bollenti operando una netta scollatura (9-18). Grigolo è sempre in palla ma è l’unica a mettere palla a terra senza penare, ci prova anche Ginanneschi a farsi vedere sul finale ma il raddoppio è inevitabile.

Nella terza frazione funziona tutto nel quadrato di casa e Mio Bertolo spinge avanti 8-3. La regia di Valpiani è lucida e tiene sulla corda tutte le attaccanti che vanno a segno (16-10). La ricezione di Rocchi è puntuale e Montani è implacabile (con le sue fast 100%), rendendo inutili le sostituzioni nel campo nemico (23-15). Il nono errore delle bresciane arriva è commesso in attacco e prolunga il duello.

Il quarto periodo registra il tentativo di strappo delle settentrionali subito annullato da Santini (8-8). In primo tempo Montani continua ad essere un cecchino infallibile e costringendo la difesa di Parlangeli agli straordinari (14-14). Si avanza a braccetto, Dailey mette a segno il break, entra Ciarrocchi in battuta e Montani annulla (22-22), due errori sono fatali alle locali che vengono castigate da Gioli. (Alberto Aglietti)

(foto Maurizio Lollini)

 

 

4 febbraio 2018

Informazioni sull'autore

admin


Lascia un commento

Seguici su Facebook

Calendario
febbraio: 2018
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728  
Redazione

Orvietosì © 2012 – Quotidiano d’informazione e d’opinione – Registrazione Tribunale di Orvieto 13/11/2002 al n°101. Sara Simonetti Direttore – Dante Freddi Editorialista – Cooperativa Elzevira Editore P.Iva: 01292350558 Sede presso Coop.Editoriale Elzevira, Piazza del Commercio, 35 – 0763 342360
Per informazioni inviare una mail a redazione@orvietosi.it
Informazioni sul trattamento dei dati personali: Policy privacy