La trottola etrusca del Museo archeologico nazionale protagonista della campagna social del Mibact

Categoria: Archivio notizie

ORVIETO – “Febbraio al museo”, la nuova campagna social del Mibact, Ministero per i beni e le attività culturali e del turismo, dedicata ai musei nazionali e incentrata questo mese su giocattoli, svago e divertimento, ha pubblicato l’immagine di un caratteristico reperto conservato al Museo archeologico nazionale di Orvieto.
Si tratta di una trottola in ceramica etrusca figurata (IV-III sec.a.C.). a forma biconica schiacciata, appuntita in alto e appiattita in basso e poggiante per pochi millimetri per favorirne la rotazione, conteneva all’ interno otto piccoli sassolini che emettevano rumore quando il giocattolo  era in movimento. Il  tipo di ceramica, di produzione orvietana, decorata con tralci vegetali e tre foglie di edera e pallini sparsi tipo corimbi, rientra nel cosiddetto “Gruppo Roselle 1889” diffuso nell’Italia centrosettentrionale tra la fine del IV e gli inizi del III secolo a.C.
E’ dedcata, appunto, al gioco la campagne del mese di febbraio del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. Giocare è sempre stata una cosa serissima. Della “suprema leggerezza del gioco e della sua serietà più elevata” hanno trattato filosofi e artisti.
Per il corrente mese dunque il Mibact, su tutti i propri account social, condivide con l’hashtag #giochidarte oltre 60 locandine digitali, sorprendendo con giocattoli evergreen (i dadi, le carte, la palla…) e perfino con veri e propri archetipi dei più moderni balocchi.

Tutte le opere e le locandine della campagna #febbraioalmuseo sono disponibili  su http://www.beniculturali.it/febbraioalmuseo #museitaliani

 


Devi essere registrato per inserire i commenti Login