Orvieto Fc, Martina Antonelli al suo secondo stage con la Nazionale Italiana Under 17 di calcio a 5 a Roma.

Categoria: Archivio notizie,Sport

 

ORVIETO – Si è concluso il week end azzurro dell’Orvieto Fc, fine settimana che ha visto Martina Antonelli prendere parte al suo secondo stage con la Nazionale Italiana Under 17 di calcio a 5 a Roma. Uno stage in cui Martina si è trovata a confrontarsi con le altre 28 giocatrici Under 17 più forti di tutta la Penisola e davanti alle quali non ha sfigurato…
“Martina aveva già fatto bella figura allo stage di maggio, come conferma questa ulteriore convocazione – commenta mister Egisto Seghetta, allenatore della squadra femminile dell’Orvieto Fc – ed è importantissimo per lei e per la nostra società aver ricevuto questa seconda chiamata che di fatto la elegge nelle migliori 30 giocatrici di tutta Italia e che va ad essere la ciliegina sulla torta della nostra stagione. Nonostante il livello sia stato sicuramente più alto, rispetto al precedente raduno, Martina ha dato il massimo per impressionare positivamente il cittì Roberto Menichelli e il suo attento staff, una due giorni di allenamento davvero intensa in cui si è spesa al 100% dimostrando il buon lavoro fatto all’interno della squadra, ma ancora di più la sua grande voglia di sentirsi protagonista in questo sport”.
Questo era l’ultimo stage prima del quadrangolare che vedrà l’Italia impegnata a Roma contro Kazakistan, Russia e Romania, e di conseguenza ci sarà la successiva scrematura…
“Attendiamo tutti fiduciosi l’esito della prossima convocazione, ma posso dire in estrema tranquillità che Martina ce l’ha messa davvero tutta, ed è per questo che è soddisfatta del traguardo raggiunto. Con lei c’è tutto l’orgoglio mio, del presidente Bellagamba, delle compagne della squadra femminile e di tutta la società che vede una nostra atleta vestire la maglia azzurra. La speranza è che sulle sue orme, soprattutto i ragazzi e le ragazze giovani capiscano che l’interesse primario della società è quello di puntare alla crescita degli atleti, indipendentemente dai vari campionati. Orgogliosi di Martina, perché ha dato il massimo che poteva dare in queste situazioni, l’ho vista motivata e questo per un allenatore è un fatto di orgoglio assoluto. La voglio ringraziare per quanto ha dimostrato e per la volontà che ci ha messo nell’approcciarsi ad uno sport nuovo, lei, infatti, è l’unica delle convocate che si è infilata gli scarpini da calcio a 5 solo in questa stagione, venendo poi da uno sport diverso quale il Judo. Ovviamente non possiamo non ringraziare tutte le ragazze della squadra che hanno disputato un bellissimo campionato, e che si sono messe a disposizione in una realtà nuova spendendo le proprie energie e dimostrando un attaccamento alla maglia davvero invidiabile. Ora c’è l’estate ma auspico di riaverle vicino il prima possibile per poter iniziare a programmare con loro la stagione che verrà”.


Devi essere registrato per inserire i commenti Login