Meningite, in Umbria nessuna emergenza. Disponibilità dei vaccini dopo il 9 gennaio

Categoria: Archivio notizie,Secondarie,Territorio

Non c’è nessuna emergenza per la patologia meningococcica come comunicato dal Ministero della Salute. Nel territorio dell’UslUmbria 2 dal 2008 vige un’offerta attiva gratuita del vaccino contro il meningococco C rivolta sia ai bambini nati a partire da giugno 2008 che agli adolescenti nati dopo gennaio 1997. Secondo il protocollo regionale i soggetti già vaccinati non hanno bisogno di dosi di richiamo. Si ricorda che la vaccinazione è indicata per i bambini e per i giovani fino al 25° anno di età.
Chi non fosse stato vaccinato può richiedere la somministrazione del vaccino presso il centro vaccinale territorialmente competente. E’ sufficiente recarsi presso i centri senza l’impegnativa del medico di medicina generale o del pediatra di libera scelta. Per i soggetti che rientrano nel sopracitato protocollo vaccinale (nati a partire da giugno 2008, adolescenti nati dopo gennaio 1997), la vaccinazione è gratuita, mentre per gli altri è previsto un pagamento pari al costo del vaccino. Al momento nei servizi vaccinali si stanno esaurendo le scorte e gli approvvigionamenti, sulla base degli ordini già avviati, non potranno avvenire prima del 9 gennaio 2017, dopo la riapertura delle aziende farmaceutiche. La disponibilità, dunque, potrà essere confermata la prossima settimana.


Devi essere registrato per inserire i commenti Login