Intervista a Leonardo Palla, ecco il ritorno del grande portiere della Virtus

Categoria: Archivio notizie,Sport

ACQUAPENDENTE – Il portiere Leonardo Palla  è il primo rinforzo della Virtus Acquapendente in vista della stagione sportiva 2018-2019. Dopo l’ultima stagione trascorsa a Latera (poche presenze causa un brutto infortunio), Leonardo ritorna al suo paese natio dove ha lasciato ricordo indelebili tra i tifosi. Tutti hanno ancora davanti agli occhi gli anni trascorsi nel settore giovanile della Polisportiva Vigor Acquapendente e culminati con il trionfo nella Coppa provinciale riservata alla Categoria Juniores “Benvenuto a Leonardo – sottolineano dalla Società, – che difenderà assieme a Maico Alberelli la nostra porta”. In contemporanea con l’arrivo del massimo difensore, arriva anche la conoscenza più approfondita del neotecnico Marco Spano. D) Nel suo personale doppio binario calcistico giocatore-allenatore ha vissuto molte piacevoli esperienze gratificanti.

D)Vogliamo in pillole ricordarne alcune ?

R) Da giocatore sicuramente i cinque anni alla Viterbese. Che mi hanno permesso di affinare la tecnica. Da allenatore la realizzazione di progetti in Toscana (Santa Fiora e Piancastagnaio) e nelle nostra provincia nel mio paese natio di Bolsena. Che mi hanno permesso di venire tatticamente a conoscenza di variegati sistemi di gioco e rimpinguato il mio bagaglio di conoscenza del mondo dilettantistico.

D) Per una Società retrocessa questo mese di Giugno fa rima con l’orgoglio di ritrovare stimoli di rivincita. E per Lei ?

R) Quello di aver trovato un progetto giusto per ripartire. E’ stato sufficiente un breve colloquio con il Dirigente Massimiliano Leandri per capire che mi accingevo ad entrare dove si respira passione infinita per questo sport. Dove ci sono giocatori e Dirigenti che hanno gli stimoli giusti per inseguire obiettivi importanti.

R) Soffermarci proprio sul concetto di obiettivo sò che ancora prematuro. Ma aprire la “scatola dei desideri” nò .

R) Desidero orientare questa squadra verso i quartieri nobili del Campionato di Seconda Categoria. Serve una campagna acquisti intelligente. Inserire nel progetto giocatori capaci di iniziare col piede giusto (massima disponibilità al sacrificio lavoro nella fase di preparazione prevista nel mese di Agosto), quanto a proseguire con massima serietà e partecipazione durante gli allenamenti infrasettimanali pregara. Al momento, le giuste premesse per raggiungere questi step ci sono tutte.


Devi essere registrato per inserire i commenti Login